in

Parcheggi: in Italia non sono poi così tanto costosi

Amsterdam è la città più costosa al mondo con 7,50 euro all’ora

Costo parcheggi

Un’indagine condotta da Fixter sui costi relativi ai parcheggi nel 2020 ha rivelato che le città italiane non sono poi così care rispetto ad altri paesi internazionali. La piattaforma ha stilato una classifica dei 10 posti più cari al mondo e comprende tutte le tipologie di parcheggio, dagli aeroporti alle zone più esclusive delle metropoli.

La Top 10 inizia con Amsterdam in prima posizione in cui si paga 7,50 euro all’ora. Al secondo posto troviamo Londra con 5,83 euro all’ora mentre in terza posizione c’è Ultrecht con 5,53 euro. Fuori dal podio della classifica stilata da Fixter troviamo Edimburgo e Mosca entrambe al quarto posto con 5,47 euro all’ora mentre subito dopo c’è Ottawa (in Canada) dove si paga 4,83 euro all’ora.

Costo parcheggi
Parcheggi, la più costosa è Amsterdam con 7,50 euro all’ora

Parcheggi: a Roma si paga solo 1,20 euro all’ora

La prima città italiana è Roma e si trova al 54º posto con il suo tariffario medio pari a 1,20 euro l’ora. Come potete vedere, nelle principali città italiane non si spende poi così tanto per parcheggiare l’auto.

Fixter ha sottolineato, però, che non bisogna paragonare il classico parcheggio su strada con uno privato magari presente in un condominio di lusso oppure alla sosta in alcune zone speciali come le aree in cui ci sono attività commerciali.

Ad esempio, a Manhattan ci sono alcune persone che hanno pagato addirittura 1 milione di dollari per un posto auto all’interno di un palazzo lussuoso oppure per poter parcheggiare a Filadelfia in occasione di un evento sportivo bisogna pagare 36,57 euro.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento