in

Batterie allo stato solido, la rivoluzione secondo Toyota

Sembra che in casa Toyota siano state già sviluppate delle interessanti batterie allo stato solido, un prodotto molo interessante per il futuro elettrico

Toyota Batterie Stato Solido
  • Toyota ha costruito un prototipo funzionante con batterie allo stato solido che dovrebbe essere presentato ai prossimi Giochi Olimpici di questa estate.
  • Toyota collabora con Panasonic per mettere le batterie allo stato solido in produzione limitata nel 2025, non saranno quindi disponibili presto sul mercato.

Pare che in casa Toyota non ci si fermi mai. Il grande costruttore giapponese ha infatti ammesso di disporre di prototipi già funzionanti equipaggiati con batterie che possono essere in grado di rivoluzionare un comparto in costante evoluzione come quello delle vetture elettriche. Le batterie proposte da Toyota consentono infatti di configurare tempi di ricarica ridotti e possiedono anche una densità energetica addirittura otto volte superiore alle tipologie di batterie più diffuse oggi sul mercato.

Toyota Stato Solido Batteria

Ma bisogna anche dire che spesso le notizie si rincorrono senza poi essere capaci di produrre qualcosa di reale. I risultati visti fin qui quando si parla di evoluzione in termini di batterie sono apparsi infatti spesso deludenti. Ma le batterie allo stato solido di Toyota potrebbero contare su un costruttore di ampia esperienza, in grado quindi di sviluppare una tecnologia decisamente rivoluzionaria.

Modelli Toyota Futuri a Stato Solido

Un salto in avanti

Quello che potrebbe essere in grado di realizzare Toyota è un autentico salto in avanti. Questa tipologia di batterie, che prevedono l’esclusione dell’elettrolita liquido, permetterebbe infatti di ottenere prodotti molto più compatti ma in grado di immagazzinare una crescente quantità di energia risultando però molto meno pericolosa qualora si verificasse un incidente. La soluzione proposta da Toyota pare possa essere realmente dimostrata da prototipi reali che avrebbero interessato il villaggio olimpico dell’evento di Tokyo in programma quest’anno ma ormai posticipato da tempo.

Di conseguenza la tecnologia sarebbe già praticamente pronta anche se con molta probabilità potrebbe debuttare soltanto il prossimo anno, magari durante il medesimo evento sportivo mondiale (Olimpiadi). Tuttavia, secondo Toyota, la tecnologia potrebbe essere proposta sul mercato già nel giro di soli cinque anni e conterebbe su un elettrolita a base di solfuro con celle di densità energetica superiore di otto volte rispetto alle attuali batterie.

Come si diceva, un ulteriore parametro molto interessante è quello del tempo di ricarica. Pare che queste batterie possano essere ricaricate in circa 15 minuti sebbene non si conosce ancora la capacità e la potenza erogata in fase di ricarica.

Ma un ulteriore elemento molto interessante è rappresentato anche da una garanzia di utilizzo valida addirittura per 30 anni. Staremo a vedere.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento