in

Dodge Charger Scat Pack Widebody ottiene una carrozzeria in stile panda

Il corpo di questo esemplare della berlina muscolosa ha ricevuto altre modifiche

Dodge Charger Scat Pack Widebody panda

Mentre i fan di Mopar sono in attesa della prestante Charger SRT Hellcat Redeye che arrivi in concessionaria, possiamo trovare diverse build molto particolari nel mercato dell’aftermarket.

Questa super berlina presente nell’articolo ha lasciato la fabbrica della casa automobilistica statunitense come una Dodge Charger Scat Pack Widebody 2020. Ciò significa che sotto il cofano troviamo un motore 392 Hemi V8 capace di sviluppare una potenza di 492 CV e 644 nm di coppia massima.

Dodge Charger Scat Pack Widebody panda
Dodge Charger Scat Pack Widebody, la carrozzeria dispone di badge raffiguranti un panda

Dodge Charger Scat Pack Widebody: un particolare esemplare che vuole somigliare a un panda

Per rendere speciale la muscle car a quattro porte, il proprietario ha deciso di optare per un rivestimento parziale anziché completo. In particolare, la vernice White Knuckle è stata mescolata con una colorazione nera, il tutto con l’obiettivo di ottenere un aspetto che ricorda un panda.

Come potete vedere nelle immagini pubblicate su Instagram dal proprietario stesso, la vettura è stata soprannominata The Wide Panda. Se ciò non bastasse, sono stati applicati sulla carrozzeria dei badge personalizzati che ritraggono proprio l’animale.

Dodge Charger Scat Pack Widebody panda

I cerchi originali di questa Dodge Charger Scat Pack Widebody sono stati rimpiazzati da un set personalizzato fornito da Forged Concepts. Tuttavia, al centro troviamo ancora il logo di Dodge.

Sulla parte frontale possiamo vedere lo splitter mentre le minigonne laterali sono state estese. Per quanto riguarda il posteriore, la muscle car ha ricevuto una sorta di diffusore dal design aggressivo abbinato a due terminali di scarico.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento