in

Alfa Romeo: a Cassino la produzione continua sino al 31 luglio, anche per la Giulietta

Ecco i piani produttivi per Cassino

Dopo la ripresa delle attività produttive ad inizio mese, in anticipo rispetto ai programmi, a Cassino si continuerà a lavorare ininterrottamente sino a fine luglio. Secondo le ultime informazioni in arrivo dallo stabilimento, infatti, la produzione dei modelli Alfa Romeo resterà attiva sino alla pausa estiva, in programma dal 1° al 16 agosto. 

Successivamente, lo stabilimento di Cassino tornerà in attività dal 17 agosto. Per il momento, è ancora stato annunciato il ricorso ad ulteriore cassa integrazione. Almeno per tutta la seconda parte del mese d’agosto, quindi, la produzione dei modelli Alfa Romeo nello stabilimento laziale dovrebbe continuare senza interruzioni dovute alla CIG.

Secondo quanto riportato dal magazine locale CiociariaOggi, attualmente la produzione di Cassino procede con circa 190 unità al giorno per le linee di Giulia e Stelvio e con circa 75 unità al giorno per la linea della Giulietta dove si lavora su di un turno solo. I tre modelli continueranno ad essere prodotti sino alla fine del mese di luglio. Anche la Giulietta, inoltre, dovrebbe essere al centro della ripresa produttiva in programma dopo la pausa estiva.

Ricordiamo che, il mese scorso, sono arrivate le prime indiscrezioni in merito ad un maxi stop produttivo per Cassino, con quattro settimane di fermo. Secondo recenti stime sindacali, da settembre e sino alla fine dell’anno lo stabilimento laziale dovrebbe lavorare soltanto per 5-6 giorni al mese. Il prolungamento della produzione della Giulietta potrebbe far aumentare i livelli produttivi dello stabilimento.

Alfa Romeo Giulietta: in produzione sino alla fine del 2020?

Restano ancora molti dubbi sul futuro dell’Alfa Romeo Giulietta. La segmento C del marchio italiano, infatti, non ha ancora una data definitiva per lo stop della produzione. Ricordiamo che la Giulietta doveva uscire dal mercato lo scorso mese di marzo ma i piani sono cambiati per via del lockdown e, recentemente, è stato presentato anche il Model Year 2020 della Giulietta.

Al momento, cresce la possibilità che la Giulietta resti in produzione sino all’autunno con le ultime unità che potrebbero essere prodotte solo sul finire dell’anno. La segmento C di Alfa Romeo continuerà, in ogni caso, a viaggiare su volumi molto limitati in rapporto a quelle che sono le effettive richieste da parte del mercato delle quattro ruote europeo.

Si allontana il debutto del Maserati D-SUV?

Da valutare anche le tempistiche di debutto del Maserati D-SUV. Il nuovo entry level del Tridente arriverà sul mercato, stando alla versione aggiornata del “Piano Italia” di FCA, nel corso del 2021. I piani originari prevedevano un inizio dei lavori di pre-produzione per il SUV già in primavera. Anche in questo caso, il lockdown ha fatto saltare i programmi.

La conferma, arrivata a fine giugno, del lancio del 2021 rappresenta, in ogni caso, un’importante punto fermo per il progetto del Maserati D-SUV. Il cosiddetto “Levantino” sarà in produzione a Cassino nel corso del prossimo futuro con l’obiettivo di far crescere in misura significativa i volumi produttivi. A questo punto, è possibile ipotizzare un avvio della produzione per il progetto fissato per la fine del 2021.

Ricordiamo che, come ribadito dal Piano Italia, il nuovo Maserati D-SUV arriverà anche in una variante plug-in hybrid, una novità assoluta sia per la gamma Maserati (la nuova Ghibli Hybrid è mild hybrid) che per lo stabilimento di Cassino. La versione plug-in del progetto non dovrebbe arrivare sui modelli Alfa Romeo che utilizzano la stessa piattaforma del D-SUV Maserati.

Sia la Giulia che lo Stelvio potrebbero ricevere delle nuove motorizzazioni mild hybrid con il restyling atteso per il 2021 ma, ricordiamo, non confermato dal recente aggiornamento del Piano Italia. Maggiori dettagli in questo caso arriveranno, di certo, nel corso delle prossime settimane. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulle novità in arrivo per lo stabilimento laziale di FCA.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento