in ,

Ecobonus auto statali: gli sconti delle Case che fine fanno?

Adesso che sono arrivati gli incentivi del Governo, ci si interroga sulle promozioni dei Costruttori

offerte-auto

Gli ecobonus auto statali ci sono per legge. Se i bonus della legge Bilancio erano solo dello Stato, questi del decreto Rilancio sono anche della Casa: pure il Costruttore dà il proprio contributo. È obbligato a farlo. Iniziano il 1° agosto 2020 e finiscono il 31 dicembre 2020, anche se è probabile che vengano bruciati prima: la dotazione è di solo 50 milioni di euro.

Ecobonus auto statali: e gli sconti delle Case?

  • Fino al 31 luglio 2020, di sicuro le Case ci mettono del loro: sono le promozioni.
  • Ogni promo ha uno sconto: il prezzo di listino viene molto diminuito. Specie se c’è un usato da rottamare.
  • Le stesse offerte prevedono finanziamenti. È tutto legato insieme: il massimo sconto lo ottieni se accetti il finanziamento della promo. Con rottamazione.
  • Ma che cosa accadrà il 1° agosto? Le Case si limiteranno a mettere il gettone dentro lo sconto Stato+Costruttore? Oppure aggiungeranno una sforbiciata di propria sponte?

Un esempio di super promozione

  • La questione non è da poco. Immaginiamo un’auto con prezzo listino 20.000 euro.
  • Con ecoincentivo vecchio (legge Bilancio 2019) più ecoincentivo nuovo decreto Rilancio, si scende a 10.000 euro.
  • Se la Casa fa super promo aggiuntiva, 8.000 euro prezzo finale, legato a finanziamento. Così il cliente ci guadagna, ma anche la finanziaria legata alla Casa: finanziaria captive.
Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento