in

Ferrari 312B Tribute: ecco un restyling moderno della storica monoposto

La vettura da corsa del cavallino è stata resa più aerodinamica e leggera

Ferrari 312B Tribute

La Ferrari 312B è stata una delle monoposto da corsa più sorprendenti progettate dalla casa automobilistica modenese. In questo articolo vi proponiamo un tributo della vettura da corsa realizzato da Luigi Memola, Head of Design di Epta Design.

Il restyling moderno della 312B propone un sacco di fibra di carbonio e alcune componenti volte a migliorare l’aerodinamica come ad esempio l’enorme diffusore posteriore e i copricerchi. Sulla carrozzeria possiamo vedere i loghi di vari sponsor come ad esempio quelli di Puma, Ray-Ban, Shell e Pirelli.

Ferrari 312B Tribute
Ferrari 312B Tribute, vista posteriore e dall’alto

Ferrari 312B: Luigi Memola di Epta Design dedica un tributo alla storica monoposto di Maranello

Uno dei render ci mostra un pilota con da corsa il cui volto però non viene mostrato. Il casco, però, presenta i colori della bandiera tedesca. In passato, la scuderia di Maranello ha conquistato diversi successi grazie ai piloti tedeschi come ad esempio Niki Lauda e Michael Schumacher.

Lo scatto dall’alto, invece, ci dà un assaggio del motore Ferrari 001. Si tratta di un propulsore V12 a 180° scelto dal cavallino rampante per abbassare il baricentro della 312B e liberare il flusso d’aria sotto l’alettone posteriore.

Il nome della monoposto deriva da 3 litri, 12 cilindri e per la configurazione boxer. Su 70 gare disputate, l’auto da corsa ha collezionato 10 vittorie. Nel 1975, la Ferrari 312B lasciò il posto alla 312T con un motore V12 rielaborato capace di sviluppare oltre 510 CV.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento