in

Ferrari in Indycar? Ecco le ultime affermazioni di Penske

Roger Penske ha ammesso che Indycar sta cercando di rendere la Ferrari il terzo più grande fornitore di motori della categoria

Roger Penske
Roger Penske

Roger Penske ha ammesso che Indycar sta cercando di rendere la Ferrari il terzo più grande fornitore di motori della categoria e ne sta discutendo con Mattia Binotto in vista del 2022. “Abbiamo guardato alla Ferrari. Sono stato in contatto con loro direttamente, con Mattia Binotto negli ultimi giorni “, ha spiegato Penske a Road America, aggiungendo che Maranello sta studiando seriamente l’opportunità perché gli Stati Uniti “sono il suo più grande mercato in tutto il mondo. Potrebbe essere una vera opportunità per loro. Inoltre, sarebbe un inizio per incorporarli nell’IndyCar “.

Penske, attuale proprietario della Indycar, spera che i motori ibridi 2.4 V6, i nuovi motori per il 2022 – sebbene possano essere ritardati al 2024 – possano interessare Maranello e ha il vantaggio che la Ferrari è molto interessata al mercato statunitense e che Binotto è alla ricerca di alternative per mantenere la piena occupazione nel Reparto Corsica quando entrerà in vigore il massimale di bilancio in Formula 1.

Va ricordato che Penske ha avuto, per anni, una linea diretta con Maranello e non sarebbe sorprendente se garantisse agli italiani che il team Penske Racing userà i loro motori. Penske è una delle icone dell’automobile negli Stati Uniti. Non solo per la concorrenza, ma anche per l’industria. È stato membro dei consigli di amministrazione di General Motors e Mercedes e grazie a lui, Chevrolet è tornato alla Indycar nel 2012 attraverso Ilmor, lo stesso motociclista che ha progettato per Penske i motori Mercedes che hanno vinto le 500 miglia di Indianapolis.

Apparentemente, i membri della Ferrari sono stati in Dallara – l’unico costruttore del telaio Indycar – ispezionando come sarà la nuova auto IndyCar, secondo Penske, che ha affermato che la Ferrari non ha ancora risposto alla proposta che ha fatto, anche se non esclude che l’azienda sia maggiormente coinvolta in futuro.

Ti potrebbe interessare: Anche Roger Penske conferma i contatti con Ferrari per Indycar

Sembra che le notifiche siano off!