in

Car sharing: quasi 2 milioni di iscrizioni registrate nel 2019 in Italia

Aumentati anche i noleggi nel 2019

Sempre più italiani scelgono di utilizzare l’auto condivisa, ciò significa che il car sharing è cresciuto parecchio negli ultimi mesi. Basti pensare che nel 2019 sono state registrate 2.409.309 iscrizioni ai vari servizi con un +28,7% rispetto al 2018 (1.865.765).

A Roma e a Milano, in particolare, si è registrata la crescita più importante in quanto sono stati rilevati circa 10 milioni di noleggi. Anche le flotte sono cresciute del 3% in modalità free-floating (7009 veicoli) e del 7% in station-based (1255).

Crescono car sharing noleggio Italia
Car sharing, Roma e Milano sono state le città italiane dove il servizio è cresciuto maggiormente

Car sharing: +28,7% di iscrizioni nel 2019 in Italia rispetto al 2018

Queste informazioni arrivano dall’Osservatorio Nazionale della Sharing Mobility annunciate durante l’appuntamento “Diverse strutture di car sharing” tenutosi nella conferenza #lessCARS.

Lo stesso studio evidenzia che il car sharing ha registrato una diminuzione importante durante la fase di lockdown di marzo e aprile 2020 causato dal coronavirus, con picchi che hanno toccato il 90%. Tuttavia, a maggio 2020 si è registrato fortunatamente un +30% mentre a giugno la percentuale dovrebbe arrivare al +50%.

Oltre all’aumento delle iscrizioni ai servizi di car sharing, sono cresciuti anche i noleggi: +1,5% per il free-floating e +33,7% per lo station-based. Milano è stata la città italiana con più noleggi in free-floating (6.156.385) nel 2019 con una percorrenza media di 7,4 km e una durata media di 33 minuti con un tasso di rotazione giornaliero di 5,8 per ogni auto.

In seconda posizione abbiamo Roma con 3.233.448 noleggi, una percorrenza media di 8,4 km, una durata media di 36 minuti e un tasso di rotazione di 4,1. La classifica prosegue con Torino in terza posizione (1.720.224, 5,4 km, 22 minuti e 6 come tasso di inflazione) e Firenze al quarto posto (533.680, 6,7 km, 28 minuti e 2,8).

Lo studio condotto dall’Osservatorio Nazionale della Sharing Mobility sostiene che venerdì è stato il giorno in cui si sono verificati più noleggi mentre il picco durante l’intera settimana si è avuto nelle fasce orarie 18-19 per lo station-based e 19-20 per il free-floating. Infine, un noleggio su quattro avviene tra le 22:00 e le 6:00.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento