in

Sebastian Vettel: Herbert pensa possa fare molto bene non avendo più pressioni

Secondo Johnny Herbert il fatto che nel 2020 Sebastian Vettel non abbia più pressioni potrebbe aiutarlo molto

Sebastian Vettel _ 3

Sebastian Vettel non è stato ancora in grado di raggiungere in Ferrari l’obiettivo comune: diventare campione. Il tedesco saluterà la squadra italiana alla fine di quest’anno e per questo motivo potrebbe essere che si esibirà molto bene nella prossima stagione. Secondo l’ex pilota Johnny Herbert, Vettel non dovrebbe assolutamente essere dimenticato. Sebastian Vettel non sembra essere in grado di esibirsi molto bene quando c’è un’enorme pressione sulle sue spalle. Ora che sa che se ne andrà alla fine di quest’anno e che Charles Leclerc sta diventando sempre più importante per la squadra in quel senso, potrebbe rivelarsi utile per il tedesco. Questa è l’opinione di Johnny Herbert, che lo spiega più dettagliatamente a Sky Sports.

“Ha già fatto il check-out? Il Sebastian che conosco non lo ha fatto. Quando guidava la squadra, aveva la potenza di Tifosi sulla spalla, l’Italia sulla spalla e tutta la pressione della Ferrari. Questo non lo aiuta davvero. Quando guardi la Mercedes, Lewis non ha la stessa pressione “. “Ora è stato liberato da questo peso e vedremo il vecchio Sebastian Vettel? Lo spero. Non è un quattro volte campione solo perché aveva la macchina migliore, e non è scontato che Leclerc andrà a Austria ed essere il pilota Ferrari più veloce. ” Insomma secondo l’ex pilota di Formula 1 il 2020 di Vettel potrebbe regalare non poche sorprese.

Ti potrebbe interessare: Brundle: “Hamilton, pilota Ferrari? Finirà frustrato come Alonso o Vettel”