in

Bosch: a fine anno verranno fatti cambiamenti nel consiglio di amministrazione

Filiz Albrecht prenderà il posto di Christoph Kübel nel consiglio di amministrazione

Bosch logo

A partire dal 31 dicembre 2020, Christoph Kübel (60 anni) si ritirerà dal consiglio di amministrazione di Bosch e si dedicherà ad altre attività legate all’azienda che saranno rese pubbliche più avanti. Kübel ha iniziato la sua carriera di oltre 30 anni in Bosch nel 1986 come apprendista commerciale. Dal 2012, invece, è membro del consiglio di amministrazione e inoltre ricopre altri ruoli quali direttore delle relazioni industriali, responsabile delle risorse umane e del benessere sociale e altro ancora.

Al posto di Kübel, Filiz Albrecht (48 anni) entrerà a far parte del consiglio di amministrazione di Robert Bosch GmbH come nuovo membro con effetto dal 1° gennaio 2021 e in aggiunta sarà nominato direttore delle relazioni industriali. Albrecht è attualmente a capo del dipartimento delle risorse umane del gruppo tedesco ed è responsabile dello sviluppo organizzativo, della gestione dei talenti e altro ancora.

Filiz Albrecht
Filiz Albrecht

Bosch: il gruppo tedesco effettuerà alcuni cambi nei prossimi mesi

Il quarantottenne ha una laurea in diritto commerciale e un MBA. Egli ha iniziato la sua carriera nel settore delle forniture automobilistiche e, prima di entrare a far parte del Gruppo Bosch nell’ottobre del 2017, ha lavorato per Mann+Hummel dove è stato membro del consiglio d’amministrazione e direttore delle relazioni industriali.

Peter Tyroller (62 anni), membro del consiglio di amministrazione di Bosch dal 2006, andrà in pensione a fine anno. Fino al 31 dicembre 2020, egli continuerà ad essere responsabile del coordinamento delle operazioni in Asia Pacifico. Il consiglio di sorveglianza e gli azionisti hanno ringraziato Christoph Kübel e Peter Tyroller per i loro anni di servizio all’interno di Bosch.

Peter Tyroller
Peter Tyroller

Volkmar Denner, presidente del consiglio di amministrazione di Bosch, ha affermato: “Come direttore delle relazioni industriali nell’era della digitalizzazione, Christoph Kübel ha promosso un lavoro moderno e una cultura di leadership all’interno dell’azienda. Ha difeso con successo i temi delle pari opportunità e diversità, nonché delle qualifiche e dello sviluppo professionale. Con investimenti mirati nella produzione e nella creazione di centri di ingegneria locali, Peter Tyroller ha aperto il mercato e il potenziale di innovazione nelle regioni che sono fondamentali per la crescita dell’azienda e ha ampliato con successo la nostra attività in Asia Pacifico. In questo modo ha contribuito in modo decisivo allo sviluppo positivo del Gruppo Bosch in Asia Pacifico“.

Franz Fehrenbach, amministratore delegato di Robert Bosch Industrietreuhand KG e presidente del consiglio di sorveglianza di Robert Bosch GmbH, invece ha dichiarato: “Sia Christoph Kübel che Peter Tyroller hanno supervisionato importanti decisioni strategiche nelle rispettive aree di lavoro. Con un grande impegno personale, hanno contribuito in modo significativo allo sviluppo del Gruppo Bosch e hanno ottenuto un grande rispetto, sia all’interno che all’esterno dell’azienda. Il consiglio di sorveglianza e gli azionisti hanno entrambi un grande debito di ringraziamento”.

Christoph Kübel
Christoph Kübel