in

PSA: l’elettrico potrebbe pesare fino al 15% delle vendite di furgoni

PSA stima che la nuova versione elettrica dei suoi furgoni Expert, Jumpy e Vivaro potrebbe rappresentare fino al 15% entro cinque anni

PSA stima che la nuova versione elettrica dei suoi furgoni Expert, Jumpy e Vivaro potrebbe rappresentare il 5% delle vendite dei modelli nel primo anno di commercializzazione e fino al 15% entro cinque anni. La casa automobilistica francese lancerà nei prossimi mesi l’e-Expert Peugeot, Citroën e-Jumpy e Opel Vivaro-e, prodotti sulla stessa catena dei loro cugini diesel a Hordain, nel nord della Francia, riporta Reuters.

PSA stima che la nuova versione elettrica dei suoi furgoni Expert, Jumpy e Vivaro potrebbe rappresentare fino al 15% entro cinque anni

“Monitoreremo il mix con molta attenzione, questo tipo di rapporto può cambiare molto rapidamente, se vedremo un’accelerazione in termini di elettricità, specialmente nel periodo attuale, ci adatteremo”, ha affermato il vicepresidente responsabile La divisione dei veicoli commerciali leggeri di PSA, Xavier Peugeot, durante una conferenza stampa. Questa nuova generazione di furgoni elettrici è una risposta alle restrizioni che arriveranno nelle grandi città mentre la domanda di consegna dell’ultimo chilometro esplode con vendite online e cortocircuiti.

A Hordain, PSA sta anche assemblando una versione del suo furgone per Toyota. Il segmento furgoni e furgoni è strategico per le case automobilistiche perché offre margini più elevati rispetto alle automobili prodotte in serie e consente di riempire le fabbriche. È per questo motivo che la Commissione europea ha avviato un’indagine approfondita sulla proposta fusione tra PSA e Fiat Chrysler sulla base del fatto che la concentrazione potrebbe ostacolare la concorrenza in piccoli furgoni.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler e PSA dovrebbe rivedere i termini della fusione secondo un investitore

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento