in

Newey: “Raikkonen non ha mai avuto la superiorità di Verstappen”

Adrian Newey pensa che alla stessa età Verstappen è molto più avanti di Raikkonen in termini di leadership

Max Verstappen

Adrian Newey ha lavorato con molti team e piloti per tutta la sua lunga carriera, ma il britannico continua ad essere colpito da Max Verstappen. Il designer vede un leader naturale nell’olandese, nonostante la sua età. A 61 anni, Newey può essere definito un vero veterano in Formula 1, dove ha contribuito a vincere molti campionati. I piloti con cui ha lavorato in passato erano molto più anziani del 22 enne Max Verstappen.

Eppure l’età dell’olandese dice molto poco su come si comporta, secondo Newey. “Non penseresti mai che abbia solo 22 anni quando guardi come Max si comporta su un circuito. Durante un weekend di gara è davvero uno dei leader della squadra. Ciò dimostra che è più importante quello che fai che la tua età reale “, spiega il designer nel podcast di Motor Sport Magazine .

Newey si riferisce alle molte ore che Verstappen ha trascorso in un kart durante la sua giovinezza. “In termini di tempo in pista non c’è nemmeno molta differenza con i piloti che hanno iniziato a correre in seguito e sono entrati in Formula 1 a un’età più elevata”. L’esperto Kimi Raikkonen ne è un buon esempio quando si è unito al team Sauber come un novellino di 21 anni. “All’epoca Kimi era un vero novellino. Non era in grado di guidare una squadra o di essere il numero uno indiscusso.”

Il designer dovrebbe saperlo, perché nel 2002 il finlandese è passato alla McLaren, dove all’epoca lavorava Newey. “Intorno alla stagione 2005 è stato il primo pilota della squadra. Ma nonostante la sua età non aveva la preponderanza nella squadra che Max ha ora”.

Ti potrebbe interessare: Raikkonen: nella scelta di correre con Alfa Romeo anche la vicinanza alla famiglia

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento