in

Chandhok: “La Ferrari deve colmare il divario con Mercedes e Red Bull”

Secondo Karun Chandhok è importante per la Ferrari colmare il divario con Mercedes e Red Bull Racing il prima possibile

Mercedes, Red Bull e Ferrari
Mercedes, Red Bull e Ferrari

Il team Ferrari sembra iniziare la nuova stagione con un ritardo. Secondo Karun Chandhok, è quindi importante per la superpotenza italiana colmare il divario con Mercedes e Red Bull Racing il prima possibile. Per il momento, nessun misuratore è stato messo in funzione in Formula 1 e quindi rimane da supporre come si stanno muovendo le squadre l’una contro l’altra. Tuttavia, il consenso generale basato sui test invernali di Barcellona è chiaro: la Mercedes è la squadra più veloce, la Red Bull Racing è molto vicina e la Ferrari sembra avere dei problemi con la SF1000.

In particolare sul rettilineo, il team di Maranello sembrava avere qualche problema rispetto alle altre vetture nella parte anteriore della griglia. Il capo del team Mattia Binotto ha riconosciuto che la Ferrari avrebbe iniziato la stagione con un ritardo, anche se alcuni pensano che la Scuderia deliberatamente non abbia mostrato ancora il suo reale valore.

Tuttavia, Karun Chandhok ritiene che la Ferrari abbia molto lavoro da fare: “Ho parlato con Red Bull e Ferrari nelle ultime settimane. L’indicazione è che Mercedes è la più veloce, quindi Red Bull e poi Ferrari”, dice a Sky Sports. “Ma c’è un grande divario tra la Red Bull e la Ferrari. Sappiamo dall’anno scorso che i test invernali non dicono sempre tutto, ma che la Ferrari è effettivamente in ritardo è molto plausibile. Dalle lunghe tirature e dai dati raccolti dai giorni dei test mostra che esiste un backlog “.

Chandhok, pensa anche che la Ferrari dovrebbe sistemare le cose rapidamente. Soprattutto perché la stessa macchina dovrà essere guidata l’anno prossimo: “Devono trovare una soluzione, perché questa auto è per due stagioni”, dice l’ex pilota di Formula 1. “La Ferrari deve colmare il divario e trovare un modo per vincere le gare. Questa è la Ferrari. Il team più grande della griglia con il budget più alto e due piloti di punta. Non ci sono più scuse. Dovrebbero almeno vincere le gare “.

Ti potrebbe interessare: Beitske Visser soddisfatta del nuovo programma FIA e Ferrari: “Un buon passo avanti”

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento