in

Smart Mobility: 20 milioni di euro di bando messi a disposizione in Italia

Oltre 300 aziende, liberi professionisti, startup ed enti di ricerca partecipano all’iniziativa

Smart Mobility bando Italia

Il Governo italiano ha messo a disposizione una piattaforma online sul sito degli appalti innovativi che permette a oltre 300 aziende, liberi professionisti, startup ed enti di ricerca di partecipare alla prima giornata di consultazione di mercato sulla mobilità intelligente (Smart Mobility).

Questo nuovo programma prevede 20 milioni di euro di incentivi per innovare i comparti di trasporti e mobilità. Secondo quanto affermato dal Ministero dello Sviluppo Economico, il 38% dei partecipanti è costituito da piccole e medie imprese e startup, l’11% da università e centri di ricerca, il 12% da associazioni del terzo settore, il 33% da grandi imprese e il 7% da liberi professionisti.

Smart Mobility bando Italia
Smart Mobility, lanciato in Italia un bando da 20 milioni di euro per innovare i comparti di trasporti e mobilità

Smart Mobility: è online la piattaforma Web dedicata agli appalti innovativi

L’iniziativa sulla Smart Mobility rientra nel programma Smarter Italy previsto dall’accordo tra il Ministero dello Sviluppo Economico e l’Agenzia per l’Italia Digitale che ha l’obiettivo di spingere l’innovazione dei servizi pubblici presenti nel nostro Bel Paese.

Il Ministero ha sottolineato che gli appalti innovativi sono una parte fondamentale del programma Smarter Italy e inoltre hanno come obiettivo quello di stimolare le aziende e il mondo della ricerca a creare delle nuove soluzioni per rispondere alle esigenze sociali più complesse, senza affidarsi a cose già presenti sul mercato.

Smart Mobility bando Italia

Paola Pisano, Ministra dell’Innovazione e della Digitalizzazione, ha detto: “Con l’attuazione attraverso Smart mobility lo Stato ha l’opportunità di mettere a disposizione dei cittadini modalità innovative di trasporto pubblico. Lo scopo dell’iniziativa è di favorire la messa a punto di soluzioni che siano in grado di rispondere meglio alle esigenze di spostamento degli utenti e di riuscire a farlo nel rispetto dell’ambiente”.

Pisano ha proseguito dicendo: “Il miglioramento nella gestione dei flussi di traffico attraverso mobilità intelligente, autonoma e connessa avrà ricadute positive sia per la vita quotidiana dei cittadini, in particolare nei centri urbani, sia per il tessuto produttivo, in considerazione che molte aziende sono già attive nel settore“.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento