in

Mick Schumacher in Alfa Romeo nel 2021? L’accordo sembra sempre più probabile

La conferma della promozione di Mick Schumacher in F1 sembra essere una questione di mesi al momento

Mick Schumacher
Mick Schumacher

La conferma della promozione di Mick Schumacher in F1 sembra essere una questione di mesi al momento. Il figlio del sette volte campione del mondo è rimasto a lungo alle porte della prima categoria di sport motoristici e ha la super licenza necessaria per correre in Formula 1. Tuttavia, c’è un elemento mancante nell’intero puzzle, vale a dire fare una stagione solida nell’anticamera della F1, cosa che non è avvenuta lo scorso anno. Nel 2019, il tedesco è arrivato 12 ° in Formula 2 con una sola vittoria, che è stata possibile solo invertendo l’ordine di partenza.

Il primo anno nelle migliori serie junior si è rivelato un vero test per il figlio di Michael Schumacher, che ha chiaramente superato i suoi rivali. Molti vedono questo giovane pilota come qualcuno che seguirà le orme di suo padre e che nel tempo dominerà anche la competizione.

Tuttavia, c’è anche chi sostiene che il giovane pilota tedesco chiaramente non è un pilota come Charles Leclerc o Max Verstappen, figuriamoci suo padre. Soprattutto dopo la deludente prima stagione in F2. Tuttavia Mick Schumacher, nelle sue prime stagioni, di solito non va molto bene, ed è solo al suo secondo tentativo che inizia a migliorare.

Un nome leggendario e la partecipazione al programma Ferrari Junior significa che la porta della F1 è spalancata per questo pilota, e il debutto ufficiale potrebbe già avvenire nel 2021. Lo scenario più realistico è che Mick Schumacher salterà su un’Alfa Romeo l l’anno prossimo, dove probabilmente sostituirà Kimi Raikkonen, che anche se manca l’ufficialità avrebbe deciso di ritirarsi alla fine di questa stagione.

Ti potrebbe interessare: Mick Schumacher: “Nessun pilota arriva in F1 perché il suo cognome conta”