in

Swindon Powertrain presenta un motore elettrico per auto d’epoca

Il propulsore elettrico può essere usato anche nelle auto ibride

Swindon Powertrain motore elettrico

Nel corso degli ultimi mesi abbiamo assistito a progetti davvero interessanti che hanno visto alcune auto d’epoca ritornare in vita grazie alla tecnologia elettrica. I restomod, infatti, permettono di coniugare il motore completamente elettrico (quindi privo di emissioni) con la bellezza delle vetture d’un tempo.

Per questo tipo di progetto spesso vengono utilizzati dei motori sviluppati appositamente. L’ultimo arrivato è l’HPD 80 kW realizzato dalla società britannica Swindon Powertrain. Si tratta di un propulsore dal costo di 6400 sterline + IVA (7138 euro + IVA) che riesce a sviluppare 107 CV di potenza e inoltre dispone di trasmissione e differenziale.

Swindon Powertrain motore elettrico
Swindon Powertrain, il motore elettrico riesce a sviluppare una potenza di 107 CV

Swindon Powertrain: ecco un nuovo motore elettrico da usare per le auto d’epoca

Come optional sono disponibili anche delle opzioni per il raffreddamento, un inverter e persino un differenziale a slittamento limitato. Swindon Powertrain ha perfezionato il suo prodotto dopo che è passato dalla versione concettuale a quella di produzione. In realtà il powertrain elettrico è più piccolo di quanto originariamente proposto con una larghezza di 441 mm e una lunghezza di 384 mm.

La società britannica afferma, inoltre, che il motore propone il più alto rapporto potenza/volume di qualsiasi sistema automobilistico in un peso inferiore di 50 kg. Il gruppo propulsore è stato sviluppato in collaborazione con il produttore di motori elettrici iNetic e la società di ingegneria Code tramite dei finanziamenti provenienti dalla Niche Vehicle Network. Quest’ultimo è un ente che supporta oltre 900 società di produzione e ingegneria automobilistica della Gran Bretagna.

Swindon Powertrain motore elettrico

L’unità viene descritta da Swindon Powertrain come soluzione “chiavi in mano”, il che significa che è pronta per essere installata direttamente nella vettura preferita. Gli usi principali previsti per il nuovo motore includono auto sportive, auto d’epoca, piccoli veicoli commerciali e veicoli ricreativi.

Swindon Powertrain afferma che le opzioni di impermeabilizzazione consentiranno l’uso in fuoristrada compatti. Se ciò non bastasse, oltre che funzionare come un motore autonomo, l’unità potrebbe essere impiegata come componente elettronico della trasmissione di un veicolo ibrido.

La società britannica afferma che è possibile scegliere fra due rapporti di trasmissione in maniera gratuita sfruttando il configuratore presente sul sito Web ufficiale. Swindon Powertrain, infine, prevede di consegnare il primo lotto di motori elettrici a partire da agosto.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento