in

Incidenti mortali: il 65% dei conducenti è risultato positivo sia ad alcol che droga

Lo studio ha coinvolto anche alcuni ciclisti con tasso alcolemico superiore a 1,2 grammi/litro di alcol

Alcol alla guida decessi 2018
alcol

Uno studio effettuato in Finlandia ha preso in considerazione l’impatto dell’assunzione di alcol e droga sugli incidenti stradali che hanno provocato la morte di persone. Secondo l’indagine effettuata dall’Accident Information Institute sugli incidenti stradali avvenuti in Finlandia, il 65% dei guidatori positivi alla droga lo era anche all’alcol.

L’analisi ha analizzato gli incidenti mortali avvenuti tra il 2014 e il 2018 con l’obiettivo di conoscere gli effetti della guida sotto effetto di alcol e/o droga. Nella maggior parte dei sinistri rilevati, le vittime erano causate per l’acol. Tuttavia, come riportato poco fa, il 65% dei conducenti sotto effetto di droga è risultato positivo anche all’alcol. Nel sangue analizzato, infatti, è stata rilevata la presenza sia di alcol che di sostanze psicotrope o di farmaci.

Multe e Sanzioni Guida stato d'ebrezza
Incidenti mortali, 280 dei 921 sinistri registrati sono stati causati da conducenti drogati e/o ubriachi

Incidenti mortali: uno studio condotto in Finlandia rivela un dato sconcertante

Sempre secondo lo studio condotto dall’Accident Information Institute, gli incidenti causati da conducenti ubriachi avvengono maggiormente nel fine settimana e nelle ore notturne mentre quelli provocati da guidatori drogati si verificano in maniera più uniforme durante tutta la settimana.

Su 921 incidenti mortali registrati in Finlandia tra il 2014 e il 2018, 280 sono stati causati da un conducente sotto effetto di alcol e/o droga. Se ciò non bastasse, l’80% dei guidatori positivi all’alcol sono risultati anche drogati.

Esa Räty, responsabile della sicurezza stradale, ha dichiarato: “I guidatori ubriachi di solito escono fuori strada da soli o di notte e non ci sono altre persone coinvolte nell’incidente, tranne forse i propri passeggeri. I conducenti che assumono droga al volante o prima di mettersi alla guida causano incidenti variabili nelle dinamiche e nei tempi“.

Tra le vittime di incidenti stradali causati da alcol e/o droga, 248 erano guidatori, 54 passeggeri di chi ha provocato il sinistro e 18 occupanti di altri veicoli. In quest’ultimo caso sono inclusi anche i ciclisti in cui è stato rilevato un tasso alcolemico nel sangue superiore a 1,2 grammi/litro di alcol.

In conclusione, l’indagine condotta dall’Accident Information Institute riporta che solo tre persone su 10, che hanno causato un incidente in stato di ebbrezza, avevano la cintura di sicurezza allacciata e il 38% di chi ha provocato un incidente mortale aveva già una condanna del genere alle spalle.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento