in

Il difficile percorso verso la F1 di Mick Schumacher

Se Mick Schumacher vuole correre in Formula 1 nel 2021 prima dovrà fare bene in F2 nel 2020 per ottenere i punti per la Super Licenza

Mick Schumacher
Mick Schumacher

Ci sono molti che vorrebbero sicuramente vedere di nuovo il nome di Schumacher sul fianco di una Ferrari , ma quali sono gli scenari probabili che potrebbero vedere il figlio del sette volte campione Michael partecipare alla festa? Mick Schumacher inizierà la sua seconda campagna in Formula 2 quando inizierà finalmente la stagione 2020. Finire dodicesimo nella sua stagione da rookie non è stato un brutto risultato, ma rispetto a quelli di Charles Leclerc o George Russell nelle loro stagioni inaugurali della serie, con entrambi che hanno vinto il titolo, ovviamente è stato un risultato inferiore.

Con il team Premat, Mick Schumacher ha un’organizzazione attorno a sé in grado di portare un pilota al titolo – basta chiedere a Leclerc. Quando pensi ad una squadra per fare il passo in F1, la risposta ovvia è Alfa Romeo. Haas è anche alimentata dalla Ferrari, ma l’Alfa Romeo ha un rapporto più stretto con la Scuderia e quindi, Schumacher probabilmente seguirà un altro pilota della Ferrari Academy Giovinazzi in Alfa Romeo.

Tuttavia, non è chiaro chi lascerebbe il posto a Schumacher – Kimi Raikkonen o Giovinazzi, entrambi senza contratto alla fine di quest’anno. Entrambi i piloti possono respirare facilmente per il momento perché, per poter competere in F1, un pilota deve aver raccolto un totale di 40 punti Super Licenza.

Se Mick Schumacher fosse arrivato sesto nella stagione F2 2019, avrebbe raggiunto questo totale. In effetti, all’inizio della stagione, ne aveva già 50 a suo nome. Ma i punti di fatto vengono cancellati tre anni dopo che sono stati guadagnati, relegando Schumacher a soli 30 punti. Quindi senza un buon piazzamento quest’anno in F2, la Formula 1 rimane una chimera per il giovane tedesco. Supponendo che il tedesco ottenga i punti richiesti, allora potrebbe essere il suo turno in Alfa Romeo.

Raikkonen avrà gareggiato in 18 stagioni di gare del Gran Premio entro la fine del 2020 e il finlandese potrebbe considerare il momento di ritirarsi, mentre Giovinazzi, dopo essere stato snobbato per il posto della Ferrari, potrebbe scegliere di perseguire opportunità altrove.

Ti potrebbe interessare: Mick Schumacher: “Nessun pilota arriva in F1 perché il suo cognome conta”

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento