in

Formula 1: nuovi dubbi sull’obbedienza di Vettel alla Ferrari

In Formula 1 aumentano i dubbi degli addetti ai lavori sulla possibile disobbedienza di Vettel alla Ferrari nel 2020

Vettel Barcellona 2020 _ 2

In un nuovo video di Marc Priestley, ex meccanico della McLaren, discute della situazione alla Ferrari nel 2020. Con Sebastian Vettel già consapevole che non gli è permesso di rimanere in Ferrari, ciò potrebbe portare a situazioni interessanti in pista. Vettel non è noto come il pilota più semplice all’interno di una squadra. Chiedete a Mark Webber, ad esempio, quanto Vettel sia in grado di gestire gli ordini dei team e otterrete un’intera storia al riguardo. Sono tante le volte in cui Vettel ha ignorato un ordine di squadra alla Red Bull Racing.

Sempre nel 2019, a volte Vettel ha rispettato gli ordini di squadra, ma nel 2020 sarà completamente diverso. Vettel sa già che deve lasciare la squadra comunque e vorrà fare tutto il possibile per dimostrare che la squadra ha fatto la scelta sbagliata. ” Sebastian non è stato molto bravo quando era sotto pressione in passato. Proprio in quel momento commette errori, è enormemente frustrato ed esprime quella frustrazione alla sua squadra e dopo la gara anche alla stampa. Se inizia bene nel 2020, potrebbe essere di nuovo il vecchio Vettel, ma adesso è molto sotto pressione ”, afferma Priestley nel suo video live.

‘ Tuttavia, tenendo presente che il tedesco potrebbe essere prossimo alla pensione, Vettel vorrà lasciare una buona impressione. Potrebbe essere la sua ultima stagione e gli ultimi anni sono ciò che la gente ricorda. Quindi deve terminarlo in modo positivo. Se continua a fare quei vecchi errori, non lascerà sicuramente lo sport nel migliore dei modi. ”

Secondo Priestley questa è anche una situazione difficile per la Ferrari. ” Cosa può fare la Ferrari se non ascolta? Se Vettel non dovesse rispettare gli ordini di squadra, non penso che molte persone avranno un ricordo positivo di Vettel. Quattro titoli sono importanti, ma è stato molto tempo fa ”, conclude Priestley.

Ti potrebbe interessare: Steiner: “Qualcuno con le tasche più piene di me ingaggerà Vettel”