in

Cinturato P7: Pirelli presenta il nuovo pneumatico con mescola intelligente

La nuova gomma promette il 6% di durata in più rispetto al predecessore

Pirelli Cinturato P7

Pirelli ha annunciato nelle scorse ore il nuovo Cinturato P7 che porta con sé una mescola intelligente, come definito dalla stessa azienda. La mescola è caratterizzata da silice e resine specifiche che, secondo Pirelli, migliorano l’aderenza degli pneumatici.

La società ha impiegato circa tre anni per sviluppare il Cinturato P7, durante i quali sono nate diverse varianti omologate dalle case automobilistiche. Il nuovo P7 è disponibile in più di 70 omologazioni OEM ma, entro la fine 2020, prevede di proporne 100.

Pirelli Cinturato P7
Pirelli Cinturato P7 con mescola intelligente

Pirelli Cinturato P7: svelato il nuovo pneumatico premium

Alle 100 proposte dallo pneumatico precedente, Pirelli ha aggiunto 23 nuove versioni destinate alle vetture con diametri superiori a 17″. Tuttavia, le nuove gomme sono disponibili anche come ricambio.

Oltre a migliorare le prestazioni sull’asfalto asciutto rispetto al predecessore, il nuovo Pirelli Cinturato P7 promette una migliore guida su bagnato, aquaplaning e in handling, secondo il costruttore di pneumatici. Nello specifico, l’azienda sostiene che la nuova gomma è migliorata parecchio per quanto riguarda la frenata.

Pirelli Cinturato P7

In aggiunta, il Cinturato P7 porta con sé diverse innovazioni che garantiscono un livello di comfort acustico elevato. Infatti, la gomma produce meno rumore durante il rotolamento e assicura una maggior capacità di assorbimento delle irregolarità presenti sull’asfalto.

Se ciò non bastasse, Pirelli promette anche un aumento del 6% della durata per ridurre la frequenza di sostituzione delle gomme. Secondo i test WLTP effettuati dal costruttore di pneumatici, il P7 propone il 12% in meno di resistenza al rotolamento con un conseguente calo del consumo di carburante pari al 4%.

Pirelli Cinturato P7

Come riportato ad inizio articolo, la gomma dispone di una nuova mescola intelligente che consiste in una migliore distribuzione delle particelle di silice e dell’interazione fra queste. Questo permette al Cinturato P7 di adattarsi in base alle condizioni di guida e della temperatura.

Un altro aspetto su cui gli ingegneri di Pirelli hanno lavorato parecchio è la capacità del battistrada di comunicare con i sistemi di assistenza alla guida (ADAS). Secondo l’azienda, ad esempio, un battistrada che funziona in sinergia con l’ABS garantisce una frenata anticipata. Infatti, il nuovo Cinturato P7 impiega fino a 4 metri in meno per frenare a una velocità di 100 km/h (-7/10%).

Pirelli Cinturato P7