in

Leclerc afferma che l’arrivo di Sainz non gli garantirà lo status di numero 1

Charles Leclerc ha respinto l’idea che l’arrivo di Carlos Sainz alla Ferrari significherà che gli verrà automaticamente garantito lo status di numero uno

Sainz e Leclerc
Sainz e Leclerc

Charles Leclerc ha respinto l’idea che l’arrivo di Carlos Sainz alla Ferrari per la stagione del Campionato mondiale di Formula 2021 significherà che gli verrà automaticamente garantito lo status di numero uno nella squadra. Il Monegasco sarà affiancato da Sainz la prossima stagione dopo l’annuncio che lo spagnolo sostituirà Sebastian Vettel in quella che sarà una delle formazioni di piloti Ferrari più giovani di sempre.

Resta inteso che la decisione di lasciare Vettel è stata motivata dal crescente status di Leclerc alla Ferrari a seguito di una forte stagione inaugurale con il team italiano nel 2019, durante la quale ha lottato con il tedesco per essere il numero uno. Con Leclerc che ha firmato un nuovo accordo a lungo termine con la Ferrari durante l’inverno, la partenza di Vettel sembra assicurargli uno status di leader del team di fatto.

Tuttavia, il due volte vincitore di una gara di F1 Leclerc afferma di aspettarsi che Sainz sia alla pari con lui quando uniranno le loro forze, descrivendo il suo arrivo come “una sfida formidabile”. “Non sarò il numero uno in Ferrari”, ha detto a L’Equipe. “Penso che Carlos sia un pilota favoloso e se questo non è ancora ovvio per le persone, lo dimostrerà alla Ferrari dal 2021. Sarà una sfida formidabile per me.”

Nonostante le tensioni con Vettel in pista nel 2019, Leclerc ha comunque lodato il suo compagno di squadra in partenza. “Mi ha insegnato molto. Posso ritenermi fortunato ad averlo come compagno stabile perché è un pilota estremamente esperto. ”

Ti potrebbe interessare: Leclerc: “La mia ragazza ha dovuto abbonarsi a Twitch per mettersi in contatto con me”