in

Horner vede il ritorno di Vettel sulla Red Bull molto improbabile

Christian Horner considera il ritorno di Sebastian Vettel qualcosa di davvero improbabile

Chris Horner al team radio

Christian Horner assicura che l’attuale dinamica di Red Bull non può funzionare con due numeri uno all’interno della squadra. L’austriaco considera il ritorno di Sebastian Vettel qualcosa di davvero improbabile, sebbene lo consideri una buona opzione per qualsiasi altra squadra in griglia.
Horner evidenzia il contratto a lungo termine di Max Verstappen con la squadra e riconosce anche che il secondo pilota Alexander Albon abbia fatto un ottimo lavoro dal suo arrivo a metà della scorsa stagione. Inoltre, è chiaro che lavorare con due numeri uno come Verstappen e Vettel non sarebbe di solito una buona idea in Formula 1.

Christian Horner considera il ritorno di Sebastian Vettel qualcosa di davvero improbabile

“Penso che un ritorno di Sebastian sia estremamente improbabile. Abbiamo un contratto a lungo termine firmato con Max e anche Alex sta facendo un ottimo lavoro. Le dinamiche del team sono molto buone”, ha detto Horner a parole raccolte dal sito web americano Motorsport.com. “L’esperienza ci ha chiarito che lavorare con due numeri uno di solito non va bene. Sebastian è ancora un grande pilota ed è molto competitivo, penso che non sarebbe la cosa più appropriata avere due maschi alfa nella squadra”, ha insistito.

D’altra parte, ritiene che Vettel abbia ancora la possibilità di rimanere in Formula 1 ed è chiaro che se il tedesco continuerà a far parte della griglia nel 2021, sarà senza dubbio un grande mal di testa per i suoi rivali. “Siamo molto contenti della coppia di piloti che abbiamo. Sono sicuro che Sebastian abbia molte opzioni per il suo futuro, anche se le cose alla Ferrari non hanno finito di funzionare. Il ritiro è un’opzione, ma è ancora giovane, se alla fine rimane, sarà un pilota davvero competitivo “, avverte.

Infine, Horner sostiene che Vettel a prescindere se continui o no in Formula 1 oltre il 2020, nessuno può attribuire nulla alla sua carriera sportiva. Christian ricorda i quattro campionati mondiali vinti dalla sua squadra con la Red Bull e assicura di essere uno dei piloti di maggior successo di tutti i tempi.

Ti potrebbe interessare: Chris Horner allontana le ipotesi su un suo possibile approdo in Ferrari

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento