in

Vettel ritiene che la cultura “molto italiana” della Ferrari non impedisca loro di vincere

Sebastian Vettel ritiene che la tradizione italiana all’interno della Ferrari non sia la causa delle scarse prestazioni della Scuderia negli ultimi anni

Sebastian Vettel _ 3

Sebastian Vettel ritiene che la tradizione italiana all’interno della Ferrari non sia la causa delle scarse prestazioni della Scuderia negli ultimi anni. Il tedesco, con il suo futuro in aria, sostiene che il suo obiettivo è ancora quello di vincere una Coppa del mondo con il team di Maranello.
Vettel ha sottolineato che la passione per il lavoro in Ferrari è ciò che spinge i suoi lavoratori. “Il punto di forza di questo team è la passione per la Ferrari. Questo è ciò che penso e che entusiasma le persone che vanno e vengono dalla fabbrica ogni giorno. La leggenda e il mito di questo marchio e l’essere parte della sua storia”, ha dichiarato per Autosport.

Se la Ferrari si distingue per qualcosa, è per essere la squadra più ‘chiusa’ e tradizionale dell’intero paddock. È vero che negli ultimi anni seguono la tendenza del resto delle squadre e hanno dato un’immagine più pubblica sui social network o con la loro partecipazione al documentario di Netflix “Drive to Survive”. Vettel non vede questo come un punto negativo. In realtà, pensa che la gente fraintenda la filosofia della Ferrari.

“È molto italiana dentro, ha norme e tradizioni molto italiane, qualcosa di eccezionale perché sono mantenute, ma allo stesso tempo è molto moderna. Penso che a volte non sia compreso perché a volte l’Italia è vista come un luogo molto tradizionale “.

“Ma le persone hanno una mentalità molto aperta e penso che abbiamo molti giovani talenti nel team. Persone con idee molto buone, creative e penso che sia un peccato non aver ancora incontrato in termini di risultati”, ha aggiunto.

Il tedesco ha un solo obiettivo dal suo arrivo in Ferrari nel 2015: vincere la sua quinta Coppa del Mondo. È un’impresa che sfugge a Vettel e il suo futuro con gli italiani è molto incerto oggi. Gli uomini di Maranello vogliono mantenere Sebastian, ma lui al momento non sembra disposto ad accettare alcuna offerta.

“Per questo motivo, l’obiettivo è continuare a lavorare. Penso che un giorno ci arriveremo. La missione è la stessa perché non siamo i migliori. Ovviamente, la Mercedes ci ha battuto negli ultimi anni. Ovviamente, abbiamo avuto molte gare e molte esperienze. Penso che abbiamo avuto grandi momenti e momenti non così belli, ma come ho detto, l’obiettivo è lo stesso: vincere con la Ferrari”, ha detto Vettel per finire.

Ti potrebbe interessare: Se Vettel diventa campione con Mercedes tutti dimenticheranno il fallimento alla Ferrari secondo Surer

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento