in ,

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye HPE1000: Hennessey la fa provare a un cliente

Il pacchetto HPE1000 permette all’Hemi V8 sovralimentato di sviluppare ben 1000 CV di potenza

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye HPE1000

Non è un segreto che la Dodge Challenger SRT Hellcat sia una delle auto di produzione più potenti presenti sul mercato per correre in una drag race o in una strada privata. A causa di tutto il potenziale nascosto, però, questo veicolo non è stato creato per restare originale. Dunque, ci sono molte versioni in commercio molto particolari e soprattutto più potenti.

Hennessey Performance è uno di quei tuner che ha deciso di migliorare la Challenger SRT Hellcat attuando diverse modifiche e che portano la muscle car nel territorio delle supercar. La società di tuning ha sviluppato tre pacchetti per la Hellcat ma quello più potente è sicuramente l’HPE1000 che consente alla Redeye di sviluppare ben 1000 CV di potenza.

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye HPE1000
Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye HPE1000, ecco le reazioni di un cliente

Dodge Challenger SRT Hellcat: un cliente di Hennessey mette alla prova la Redeye da 1000 CV

Presentata in anteprima a marzo, la vettura è dotata di un sistema di sovralimentazione da 2.65 litri montato sopra l’Hemi V8 sovralimentato da 6.2 litri che viene abbinato ad altri miglioramenti i quali permettono di aumentare la potenza.

I dati ufficiali forniti da Hennessey Performance riportano che la Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye HPE1000 è in grado di completare il quarto di miglio in meno di 11 secondi a una velocità di 211 km/h. Parliamo di numeri sicuramente importanti ma fino ad ora mancava il feedback dei clienti.

Uno di questi è riuscito a salire a bordo di un esemplare. Come è possibile vedere nel video presente in fondo all’articolo, pubblicato su YouTube dallo stesso Hennessey, l’uomo salito a bordo della muscle car è rimasto stupito ad ogni accelerazione.

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye HPE1000

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento