in

Vettel non avrebbe mai dovuto lasciare la Red Bull secondo Ecclestone

Bernie Ecclestone afferma che Sebastian Vettel non avrebbe mai dovuto lasciare la Red Bull

Sebastian Vettel con Helmut Marko

Bernie Ecclestone afferma che Sebastian Vettel non avrebbe mai dovuto lasciare la Red Bull. Vettel è andato via dalla Red Bull alla fine della stagione 2014 dopo aver perso il titolo mondiale contro Lewis Hamilton della Mercedes. A quel punto il pilota tedesco ha deciso di firmare un contratto con la Ferrari. Questa mossa, tuttavia, non ha mai prodotto il successo che entrambe le parti sognavano. Vettel ha terminato due volte al secondo posto in campionato mentre l’anno scorso ha raggiunto il suo peggior traguardo dai tempi della Toro Rosso con un P5 in classifica. Questa è stata solo la seconda volta nella sua carriera in F1 che il tedesco è stato battuto da un compagno di squadra, questa volta Charles Leclerc.

Mentre Vettel è stato criticato dai media, sia in Italia che nel mondo, per ogni errore commesso, Leclerc è stato annunciato come il futuro della Ferrari. Tanto che mentre gli è stato consegnato un contratto a lungo termine che durerà fino alla fine del 2024, secondo quanto riferito a Vettel è stato offerto un contratto di un anno solo per il 2021. Alla domanda su cosa è andato storto per Vettel l’anno scorso, Ecclestone ha risposto : “L’abbiamo già visto prima: all’improvviso il bambino dal nulla di cui nessuno ha sentito parlare arriva e si esibisce, e tutti si sono innamorati di lui alla Ferrari.”

“Sono vicino a Sebastian, ma non parliamo di cose del genere. Ma suppongo che si senta un po’ come se fosse stato messo in secondo piano. ” Con Vettel fuori contratto alla fine di quest’anno, Ecclestone, che si annovera tra gli amici di Vettel, dice che molto dipenderà da come il tedesco si esibirà nelle prime gare del campionato. Ha aggiunto: “Beh, non è in una posizione facile. Il suo contratto si esaurisce alla fine di quest’anno. Se quest’anno potesse mostrare le sue capacità, dovrebbe rimanere con la Ferrari. “

“Era molto felice alla Red Bull, perché lo adoravano … Lo amavano così tanto che Ecclestone dice che lasciare Red Bull per Vettel è stato un errore. “Riflettendoci, no non avrebbe dovuto andarsene”, ha detto. “Ma penso che la maggior parte dei piloti vorrebbe guidare per la Ferrari. Penso che finanziariamente abbia pensato che fosse una buona cosa da fare.”

Ti potrebbe interessare: Ecclestone: “La Ferrari può lasciare la F1 e sarà comunque grandiosa”

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento