in

Ferrari vuole offrire a Vettel un contratto pluriennale a salario ridotto

Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, intende migliorare la prima offerta inviata a Sebastian Vettel con un contratto pluriennale

Sebastian Vettel e Charles Leclerc - Ferrari
Sebastian Vettel e Charles Leclerc - Ferrari

Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, intende migliorare la prima offerta inviata a Sebastian Vettel con un contratto pluriennale, ma lo stipendio si ridurrebbe drasticamente a causa della crisi del coronavirus Covid-19. Di recente, la “Scuderia” ha cercato di rompere il ghiaccio nelle trattative con una prima offerta che consisteva in una proroga del contratto di un anno e con emolumenti simili a quelli di Charles Leclerc, ovvero una significativa riduzione dello stipendio.

Secondo indiscrezioni nell’ambiente del quattro volte campione hanno ricevuto l’offerta quasi come un insulto, in quanto sono arrivati ​​a definirla una “battuta” e negli ultimi giorni Sebastian è stato collegato ad altre squadre, come la Mercedes o persino la McLaren. Tuttavia, lo slogan di Binotto è chiaro: Vettel è la sua prima scelta per il 2021 e cercherà di trovare un modo per mantenere la sua stella … finché tutte le parti saranno soddisfatte.

Per questo motivo, secondo il noto giornalista Ralf Bach, dei media di F1-Insider, il capo della formazione italiana prepara una seconda offerta per il rinnovo che include un contratto pluriennale – in linea di principio si tratterebbe di due anni con l’opzione di un’estensione. Naturalmente, la crisi del coronavirus ha colpito tutti, incluso un marchio della statura della Ferrari, motivo per cui all’interno di Maranello non sono disposti a pagare uno stipendio annuale che attualmente supera la cifra di 30 milioni di euro.

Il “problema” è che Vettel non vuole accettare lo stesso stipendio di Leclerc, poiché il suo status di quattro volte campione del mondo dovrebbe essere un “plus” quando si tratta di negoziare, quindi la situazione economica post-coronavirus potrebbe creare qualche problema. Va ricordato che, nel caso in cui il pilota tedesco non rinnovi il suo contratto, la Ferrari gestisce tre opzioni per il 2021: Carlos Sainz, Daniel Ricciardo e Antonio Giovinazzi.

Ti potrebbe interessare: Jos Verstappen: “Vettel e Hamilton sono nervosi quando hanno Max dietro”

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento