in

Alfa Romeo: un SUV elettrico potrebbe servire per il rilancio?

L’ipotesi relativa ad un nuovo SUV elettrico a marchio Alfa Romeo potrebbe far storcere il naso ai più ma potrebbe servire a valutare un possibile rilancio

Se tutto andrà per il meglio, la fusione tra PSA e FCA potrebbe portare buone notizie in casa Alfa Romeo. Un rilancio potrebbe persino passare per un SUV elettrico, sebbene possa apparire quanto di più lontano dal DNA del marchio del Biscione. La gamma di Alfa Romeo potrebbe quindi essere caratterizzata da un buon rilancio o di un ulteriore taglio, come purtroppo successo negli ultimi anni. Di certo bisogna fare qualcosa per rilanciare una fetta di quella grossa torta che sarà il nuovo asse FCA-PSA con mire di quarta potenza mondiale nel settore dell’auto.

Nessuno vuole (e può) rinunciare ad Alfa Romeo, ma la tendenza sempre più diffusa di amare solo SUV e quindi di riuscire a vendere in larga parte solo questa tipologia di vetture potrebbe far propendere verso questa strada. Perlomeno per cominciare a ridare linfa a numeri impietosi. Il Biscione compie quest’anno 110 anni e a tutti manca tanto, tantissimo, della sua storia più gloriosa che ogni buon appassionato non può assolutamente mettere da parte.

Ma il primo passo non è andato come previsto

Il primo esperimento di SUV a marchio Alfa Romeo, lo Stelvio, non ha condotto verso risultati in grado di fornire un certo livello di interesse. Non come sperato. La stabilità di mercato è lontana e l’idea di aver puntato su uno SUV in luogo di una variante Sportwagon della Giulia si è rivelata non particolarmente azzeccata. Se nelle mire dei vertici del tempo c’era la volontà di far virare i possibili destinatari di una station wagon verso una SUV, così non è stato poi nella realtà dei fatti. Lo sappiamo tutti.

Sebbene da poco tempo è stato presentato un restyling di sostanza per Giulia e Stelvio, una nuova generazione è ancora lontana. E molto spesso i tempi in Alfa Romeo si dilatano come da nessun’altra parte. Il segmento C è sempre più vicino ad ospitare la prossima Alfa Romeo Tonale che comunque anche in questo caso tarda ad arrivare, col rischio di partire col piede sbagliato già al momento del debutto. Dal 2019 ad oggi è già passato un anno e mezzo e ancora non si sa nulla di certo.

Un piccolo SUV elettrico a trazione francese

Appare quindi sempre più concreta la via di un piccolo SUV elettrico, il primo ad essere alimentato esclusivamente da batterie. Lo sviluppo dovrebbe essere correlato ad una collaborazione di intenti proprio con PSA con la quale FCA dovrebbe condividere tecnologia e piattaforme per ottimizzare i costi. Quindi il SUV, come è noto, potrebbe sfruttare la nota piattaforma CMP di matrice PSA e già pronta per l’utilizzo sui modelli elettrici. In ogni caso si potrebbe comunque avere una variante dotata dei classici propulsori tradizionali. In termini di potenza dovrebbe essere molto vicino ai dati delle attuali Peugeot o Opel che possiedono 136 cavalli e oltre 300 chilometri di autonomia.

Ma il SUV di Alfa Romeo potrebbe fornire una variante premium alle proposte di Opel e Peugeot. Ma in questo caso andrebbe capito il posizionamento di mercato tra la stessa Alfa Romeo e DS visto il comune posizionamento premium, sebbene Alfa potrebbe contare su un piglio più dinamico e sportivo. In ogni caso DS ha chiuso il suo anno con valori molto interessanti rispetto a quelli registrati dal Biscione. Vedremo.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

4 Commenti

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

Lascia un commento