in

In Ferrari si pensa ad una nuova hypercar

La vettura che sostituirà la LaFerrari potrebbe diventare la vettura da corsa perfetta per il WEC qualora in Formula 1 venisse reso obbligatorio il nuovo budget cap

LaFerrari successore render Rain Prisk

Si percepisce una certa curiosità che ruota attorno alle dichiarazioni di Mattia Binotto circolare in questi giorni. Il possibile limite imposto daun budget cap configurabile in possibili 130 milioni di dollari potrebbe rappresentare una motivazione valida per valutare ulteriori opzioni in modo da non sacrificare la natura stessa della Ferrari. Quindi si capisce che la Ferrari non vuole abbandonare la Formula 1, come un’errata valutazione iniziale aveva fatto intendere, piuttosto si potrebbe virare verso una direzione ulteriore che affiancherebbe all’impegno nel Circus quello verso altre destinazioni.

A Maranello sanno di non voler tagliare in lungo e in largo in termini di personale, visto che le stime indicano in circa un migliaio gli occupanti della Gestione Sportiva del Cavallino Rampante. Quindi meglio riuscire ad affiancare altre situazioni per garantire introiti e non pensare a tagli di personale.

C’è interesse verso le Hypercar

L’interesse della Ferrari non è facilmente catturabile da altre serie, lo abbiamo ormai compreso negli anni. Ma c’è una possibile fetta di interesse che si configura con il WEC del prossimo futuro. Si tratterebbe di un’ottima opportunità per costruttori come Ferrari visto che la nuova serie permette di realizzare l’intero prodotto da competizione autonomamente, lontano da enti terzi e da standardizzazioni da monomarca. Il progetto relativo alle Hypercar configurato dalla FIA già nel 2018 dovrebbe partire con l’avvio della stagione 2020/2021.

In questo momento il mondiale vede l’interesse di Toyota e Glickenhaus che sembrano intenzionate ad entrare nella categoria. Il programma Valkyrie di Aston Martin appare invece congelato dopo le dichiarazioni che configurano un vicino ingresso in Formula 1. Ma pare ci sia il concreto interesse di Porsche che vede il campionato come una grossa opportunità. Se Ferrari volesse raggiungere il WEC a propulsione Hypercar, dovrebbe ricercare una vettura adatta alla serie. Un prodotto che al momento non figura nel listino del costruttore di Maranello.

Potrebbe arrivare l’erede della LaFerrari

La palla al balzo potrebbe essere colta da un nuovo modello in grado di sostituire la LaFerrari apparsa nel marzo 2013 e rivista poi con le serie speciali FKK e Evo. Sembra che a Maranello si trovi già in fase avanzata un progetto che studia una nuova vettura da porre come degna erede della LaFerrari che in termini di tecnologia applicata è probabilmente un laboratorio su quattro ruoe come poche altre vetture al mondo. Si potrebbe quindi trattare di una base da cui attingere nel caso in cui si decidesse di andare a competere nel WEC con una Hypercar realizzata a Maranello.

In termini di risorse si potrebbe poi pensare ad un’ottima boccata di ossigeno proveniente dall’eventuale gettito di risorse provenienti dal nuovo budget cap imposto in Formula 1. Potrebbe quindi risultare una vettura estremamente adatta per l’utilizzo su pista. Ma attualmente il mondo delle Hypercar da Mondiale non decolla e quindi potrebbe rappresentare un ostacolo visto che a Ferrari non importa andare magari a vincere contro pochi o nessuno.

Ma un conseguente approdo di Ferrari potrebbe essere la miccia che può fare accendere la serie. Il fascino dell’immaginazione c’è tutto. Pare addirittura che anche altri top team abbiano pensato a misure simili nel caso il taglio del budget in Formula 1 diventasse realtà. La suggestione è tanta, vedremo se si tramuterà in realtà.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento