in

Crollo delle vendite di PSA a causa del coronavirus

PSA Group ha registrato oggi un calo a due cifre delle vendite per il primo trimestre per il coronavirus

PSA Group ha registrato oggi un calo a due cifre delle vendite per il primo trimestre a causa del crollo dei mercati automobilistici in tutto il mondo per il diffondersi dell’epidemia di coronavirus. La casa automobilistica francese ha registrato ricavi per € 15,2 miliardi nei primi tre mesi dell’anno, in calo del 15,6% rispetto allo stesso periodo del 2019. I ricavi della divisione automobilistica hanno subito un calo simile a € 11,9 miliardi, trainati da un forte calo dei volumi in tutto il mondo.

PSA Group ha registrato oggi un calo a due cifre delle vendite per il primo trimestre a causa del coronavirus

In totale, la società ha venduto 627.000 auto nel primo trimestre – un calo del 29% – per via della crisi di Covid-19. Anche i ricavi del fornitore automobilistico di PSA, Faurecia sono diminuiti nel corso del periodo. Questa brutta notizia arriva mentre PSA prepara la sua gigantesca fusione con il gigante automobilistico italiano Fiat Chrysler, che dovrebbe essere completata all’inizio del prossimo anno.

Le due case automobilistiche hanno respinto le voci secondo cui la fusione verrà ritardata a causa del virus. La società ha presentato una prospettiva cupa per i mercati automobilistici globali nel 2020 a seguito della crisi, prevedendo un calo del 25% in Europa. Ha anche previsto un calo del 25% in America Latina, nonché un calo del 20% in Russia e del 10% in Cina.

Ti potrebbe interessare: PSA punta a finalizzare al più presto la fusione con FCA, smentite le ultime voci

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento