in

Vettel avrebbe rifiutato la prima offerta della Ferrari

Vettel non avrebbe accettato la prima offerta proposta dalla Ferrari per rinnovare con loro

Sebastian Vettel _ 6

Vettel non avrebbe accettato la prima offerta proposta dalla Ferrari per rinnovare con loro, che consisterebbe in un contratto di un anno con uno stipendio significativamente inferiore rispetto a quello che ha ricevuto finora con la Scuderia. A quanto pare la prima offerta della Ferrari, consisteva in un nuovo contratto di un anno per il quale avrebbe ricevuto meno soldi di adesso, secondo il quotidiano italiano La Gazzetta dello Sport.

La Ferrari vuole mantenere Vettel, ma a determinate condizioni. A seguito della crisi economica causata dal coronavirus, la Scuderia del cavallino rampante sarebbe disposta a offrire solo 12 milioni di euro, che è ciò che paga anche a Charles Leclerc, e propone al pilota tedesco un rinnovo di un solo anno. Ciò contrasta con i 27 milioni di euro che attualmente Vettel guadagna ogni anno e non corrisponde ai desideri del pilota, che sta cercando un contratto della durata di almeno due anni, secondo le informazioni trapelate.

Le fonti della Gazzetta dello Sport dubitano che la Scuderia offrirà a Sebastian un’offerta migliore. Parallelamente, la Ferrari parla anche con Daniel Ricciardo, Carlos Sainz e Antonio Giovinazzi. Lewis Hamilton è totalmente escluso dall’equazione, dopo che ieri il pilota stesso ha smentito le voci che lo collegavano alla Ferrari e ha ribadito il suo impegno a lungo termine con la Mercedes. “Non c’è alcun sogno di andare in un’altra squadra. Sono già con la squadra dei miei sogni”, ha detto Lewis ieri. Inoltre, secondo la Gazzetta, il vertice della Ferrari vede il sei volte campione, che ha solo tre anni più di Vettel, troppo vecchio per occupare un posto nella Scuderia.

Ti potrebbe interessare: Vettel parla con la Ferrari di come abbassare il suo stipendio per il coronavirus

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento