in

Ferrari Battista Unicorn Vision: ecco l’hypercar basata sulla Battista

Questo progetto è stato realizzato dal designer Luca Serafini prendendo come base l’hypercar elettrica di Pininfarina

Ferrari Battista Unicorn Vision

In occasione del Salone di Ginevra dello scorso anno, Pininfarina ha presentato una hypercar elettrica chiamata Pininfarina Battista capace di sviluppare una potenza superiore ai 1900 CV. Come è possibile vedere nelle immagini presenti in rete, si tratta di un veicolo davvero elegante, futuristico e aerodinamico.

Detto ciò, il designer Luca Serafini ha deciso di prendere come base proprio la Pininfarina Battista per creare una hypercar targata Ferrari. Naturalmente, al posto del propulsore elettrico possiamo immaginare la presenza del prestante motore V12 made in Maranello.

Ferrari Battista Unicorn Vision
Ferrari Battista Unicorn Vision, una fusione tra Maranello e la Pininfarina Battista

Ferrari Battista Unicorn Vision: Il designer Luca Serafini immagina la nuova hypercar di Maranello

Oltre al propulsore a 12 cilindri, il progetto digitale dispone delle caratteristiche e del logo del cavallino rampante. Ferrari Battista Unicorn Vision è il nome di questo concept realizzato da Serafini. Il frontale sembrerebbe essere stato preso in prestito dalla Ferrari 488 Pista mentre sul retro ci sono quattro terminali di scarico.

Lateralmente spiccano i cerchi che richiamano quelli impiegati dalla casa automobilistica modenese sulle sue supercar. Entrando più nello specifico, sulla parte frontale c’è una griglia a nido d’ape, uno splitter diviso a metà e un cofano motore che sembra avere un design semitrasparente.

Sulla parte laterale, invece, ci sono delle minigonne e dei particolari specchietti retrovisori esterni. Complessivamente, questa Ferrari Battista Unicorn Vision è sostanzialmente una fusione fra una supercar Ferrari e la Pininfarina Battista. Per scoprire ulteriori dettagli, vi basta dare un’occhiata alle immagini presenti nell’articolo.