in

Horner: “La Ferrari non vuole rinviare ulteriormente le nuove regole a causa delle scarse prestazioni”

Horner pensa che la Ferrari non voglia rinviare troppo le nuove regole perché attualmente è in svantaggio rispetto a Mercedes

Mercedes, Red Bull e Ferrari
Mercedes, Red Bull e Ferrari

Secondo Christian Horner, la Ferrari è stata la squadra che ha resistito a un ulteriore rinvio delle nuove regole in Formula 1. Il capo squadra della Red Bull Racing pensa che sia un’occasione persa che non abbiano scelto di iniziare a guidare le nuove auto fino al 2023. “Avrei rinviato le nuove regole un altro anno indietro nel 2023”, dice Horner in una conversazione con Sky Sports durante un nuovo vodcast. Il 46enne britannico è stato supportato in questo durante le videoconferenze con tutti i capi squadra, ma la Ferrari era una formazione che non voleva andare con la maggioranza.

Horner pensa che la Ferrari non voglia rinviare troppo le nuove regole perché attualmente è in svantaggio rispetto a Mercedes

I nuovi regolamenti dovrebbero ora entrare in Formula 1 nel 2022. Non solo la Ferrari spera di essere più competitiva con le nuove regole, questo vale per molti più team. Tutti pensano che potranno migliorare la loro situazione rispetto ad oggi quando saranno introdotte le nuove auto. Tuttavia, Horner si aspetta semplicemente che Mercedes, Red Bull e Ferrari continuino ad essere leader in Formula 1 e che dunque non ci saranno poi grandi stravolgimenti.

Ti potrebbe interessare: Ferrari può ancora raggiungere la Mercedes, ma Vettel ammette che ora sono dietro la Red Bull

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento