in

Chrysler 300 Hellcat: la muscle car a quattro porte mai arrivata in America

Una Chrysler 300 S del 2016 riceve una trasformazione completa con diverse componenti prese da una Charger SRT Hellcat

Chrysler 300 Hellcat

Alcune persone sono rimaste deluse quando Chrysler ha deciso di togliere la Chrysler 300 SRT dal gamma per il mercato nordamericano. Per fortuna, almeno in parte, Fiat Chrysler Automobiles ha introdotto nel 2015 le sorelle Dodge Hellcat.

Alcune società di aftermarket, però, hanno deciso di prendere in mano la questione e progettare degli speciali esemplari della grande berlina. Un esempio è la Chrysler 300 Hellcat che vi proponiamo in questo articolo.

Chrysler 300 Hellcat
Chrysler 300 Hellcat motore

Chrysler 300 Hellcat: uno speciale esemplare con motore Hemi V8 sovralimentato

Il progetto è partito da una 300 S del 2016. Dopodiché, è stata acquistata una Charger SRT Hellcat incidentata per 24.000 dollari (21.947 euro) tramite un’asta online. A questo punto, è nata l’idea di eseguire un trapianto completo del potente Hemi V8 e di altre parti della muscle car a quattro porte nel cofano della 300 S.

Il proprietario stimava un costo totale di circa 70.000 dollari (64.013 euro) che comprendeva circa 55.000 dollari (50.296 euro) per entrambe le auto più la manodopera. Entrando nello specifico della build, sono stati installati i cerchi, l’impianto frenante e il sistema di scarico della Charger SRT Hellcat. Questo è stato un lavoro piuttosto semplice.

Chrysler 300 Hellcat
Chrysler 300 Hellcat interni

Tuttavia, l’elettronica, il cruscotto e l’adattamento centrale del sistema di infotainment ha richiesto parecchio lavoro. Da notare che i sedili appartengono a una Challenger SRT Hellcat mentre il volante proviene da una Demon.

A bordo di questa speciale Chrysler 300 Hellcat troviamo delle gomme Nitto 555R e un cofano motore aftermarket. Per scoprire comunque maggiori dettagli sull’intero progetto, vi consigliamo di dare un’occhiata alla clip che trovate qui sotto pubblicata su YouTube da MotorTube.