in

Fiat avrà 4 modelli derivati ​​dal concetto Centoventi

Olivier François, il numero uno del marchio italiano, ha ribadito che saranno almeno 4 i futuri modelli ispirati alla concept Centoventi

Fiat Centoventi Concept

Olivier François, il numero uno del marchio italiano, ha annunciato il ritorno della Fiat al segmento B, uno spazio che è rimasto libero dall’uscita di produzione della Fiat Punto e che Fiat Chrysler Automobiles spera di recuperare grazie a una nuova famiglia di modelli che già sono in fase di sviluppo. La tabella di marcia progettata da François contempla due famiglie di modelli. La prima sarà supportato dalla nuova Fiat 500 elettrica che abbiamo incontrato qualche settimana fa.

Al momento la 500 elettrica è stata presentata con il corpo convertibile, ma in breve tempo arriverà la versione chiusa e successivamente una versione più pratica di 4 o 5 porte, che probabilmente recupererà il nome di Fiat 500 Giardiniera. La seconda famiglia di modelli prenderà come punto di partenza la prossima Panda, un’auto elettrica che si baserà sul Concept Centoventi presentato lo scorso anno. Non è ancora chiaro se la Fiat manterrà il nome Panda, poiché François ha confermato che stanno già pensando a quattro diversi modelli ispirati a questo lavoro concettuale.

Anche il successore di Punto troverà spazio nel nuovo catalogo Fiat . Ma ci sarà anche un’auto più piccola che prenderà il posto dell’attuale Panda, una urbana con dimensioni leggermente superiori rispetto al modello attuale, un veicolo con un aspetto minimalista , anche se non necessariamente conveniente. Ci sarà anche un terzo modello che sostituirà Tipo, un veicolo di circa 4,5 metri di lunghezza, ma in linea con lo stile di Fiat Centoventi e che potrebbe aprire la strada a un quarto modello leggermente più grande .

Ti potrebbe interessare: Nuova Fiat 500: altri modelli utilizzeranno la nuova piattaforma, anche la Centoventi “di serie”

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento