in

Solo 163 unità di SUV Jeep Compass vendute nel marzo 2020 in India

Appena 163 unità della Jeep Compass sono state vendute in India il mese scorso fino al blocco per il coronavirus

Nuova Jeep Compass

A causa dell’attuale pandemia globale COVID-19, un blocco di 21 giorni a livello nazionale è stato istituito in India dal 24 marzo al 14 aprile per frenare la diffusione nella comunità della nuova malattia. Ciò ha comportato un brutto periodo per tutti i produttori di automobili del paese e la Jeep di proprietà della FCA è stata una delle peggiori in termini di vendite mensili nel marzo 2020. La casa americana infatti è riuscita a vendere un totale di 163 unità della Jeep Compass in tutto il paese il mese scorso fino al blocco.

Ciò ha comportato una riduzione delle vendite dell’89% su base annua, dal momento che la casa automobilistica americana aveva venduto 1.441 unità del SUV a marzo 2019. Inoltre Jeep aveva venduto 666 unità di Jeep Compass nel febbraio 2020, il che significa che le vendite rispetto al mese precedente hanno registrato un calo, del 76%. Questo ha posto la Jeep in fondo alla classifica mensile delle vendite, proprio davanti alla Volkswagen. La precedente quota di mercato della casa automobilistica dello 0,5 per cento è stata ridotta a appena lo 0,1 per cento il mese scorso. A partire da ora, Jeep vende al dettaglio un solo SUV nel mercato indiano, ovvero la Compass, insieme alla sua versione Trailhawk.

Ti potrebbe interessare: Jeep Compass 2020: debutta in India la versione diesel con cambio automatico

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento