in

‘Se la Ferrari non vuole Vettel, altri lo accetteranno volentieri’

Hans-Joachim Stuck osserva che se la Ferrari non dovesse rinnovare con Sebastian Vettel per il 2021, ci saranno altri team che accoglieranno il tedesco

Vettel Barcellona 2020 _ 2

L’ex pilota di Formula 1 Hans-Joachim Stuck osserva che se la Ferrari non dovesse rinnovare con Sebastian Vettel per il 2021, ci saranno altri team sulla griglia che accoglieranno il tedesco a braccia aperte se decidesse di continuare in Formula 1. Stuck ritiene che nel caso in cui le voci che collocano Carlos Sainz e Daniel Ricciardo come sostituti di Sebastian Vettel in Ferrari siano vere, i loro team, McLaren e Renault, avrebbero un grosso problema e quindi saranno lieti di far firmare il quattro volte campione del mondo.

“Se la Ferrari non ama più Vettel, ci sono altre squadre che sarebbero felici di accettarlo. Se Ricciardo e Sainz saranno i suoi successori, le loro squadre avrebbero un grande problema, ovviamente”, afferma Stuck in un’intervista al quotidiano tedesco Express. “La McLaren, con Andreas Seidl al timone, per esempio, sta andando avanti, ma Vettel deve pensare se vuole un nuovo progetto. Prima deve decidere se continuare e poi con quale squadra. Queste sono decisioni serie”, ha aggiunto l’ex pilota di Formula 1 dalla Germania.

Stuck pensa che sia Vettel che Lewis Hamilton possano battere Max Verstappen e Charles Leclerc nel 2020. Inoltre, aggiunge che quello che è successo al suo connazionale l’anno scorso con Charles Leclerc è normale per un pilota che ha trascorso così tanti anni in Formula 1 . “Hamilton e Vettel possono ancora essere i migliori. Quello che è successo a Vettel con Leclerc l’anno scorso è qualcosa che succede a qualsiasi pilota esperto. È stata una bomba per lui, nella seconda metà della stagione Sebastian è rimasto scioccato da questa nuova situazione.”

Ti potrebbe interessare: Ferrari avrebbe fatto di proposito un’offerta bassa a Vettel per farsela rifiutare

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento