in

‘Vettel farebbe bene a ritirarsi o andare alla McLaren’, ha detto Ecclestone

Bernie Ecclestone consiglia a Sebastian Vettel di lasciare la Ferrari, meglio il ritiro o il passagio alla McLaren

Vettel Barcellona 2020 _ 2

Il contratto di Sebastian Vettel scade alla fine del 2020 e resta da vedere se il tedesco estenderà tale contratto. Secondo indiscrezioni provenienti dalla stampa italiana, il pilota tedesco ha ricevuto una proposta di rinnovo con contratto di un anno a cifre molto più basse delle attuali. Vettel è arrivato come il grande campione nella squadra italiana nel 2015 e dopo aver fallito più volte nella corsa al titolo le cose per lui sono cambiate. Con Charles Leclerc al suo fianco, Vettel non sembra più essere il pilota numero uno della scuderia.

”Penso che la performance di Sebastian abbia sofferto molto con l’arrivo di Charles Leclerc. Che, ovviamente, è gestito dal figlio del capo della FIA Jean Todt. Inoltre, non credo che Sebastian abbia la sensazione che Mattia Binotto lo stia sostenendo e penso che la cosa migliore da fare sarebbe cercare altrove “, afferma Bernie Ecclestone , ex boss della F1, su F1-insider.com.

Insomma Bernie Ecclestone consiglia a Sebastian Vettel di non rimanere alla Ferrari. L’ex numero uno della Formula 1 da due alternative al 4 volte campione del mondo: ritirarsi oppure approdare alla McLaren. Il team inglese secondo Ecclestone potrebbe crescere molto nei prossimi anni grazie al fatto di tornare al motore della Mercedes dal 2021. Vedremo dunque se il pilota tedesco seguirà il consiglio dell’ex proprietario della Formula 1 oppure preferirà rimanere alla Ferrari con uno stipendio molto più basso e nessuna certezza di essere il numero uno della squadra.

Ti potrebbe interessare: Vettel non cambierebbe nulla della sua carriera: “Sono molto fortunato”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento