in ,

Ferrari 512 S: un esemplare del 1970 sfreccia sul Circuito di Imola | Video

La supercar, ideata per il Campionato del mondo sportprototipi, si diverte in pista nonostante i suoi anni

Ferrari 512 S 1970 Imola

Nel 1970, Ferrari presentò la speciale Ferrari 512 S come vettura da competizione da usare nel Campionato del mondo sportprototipi di quell’anno.

L’auto venne costruita secondo le regole previste dal Gruppo 4 che consentiva la partecipazione nel Mondiale Marche ai veicoli dotati di motore con cilindrata da 5 litri e prodotti in almeno 25 esemplari.

Ferrari 512 S 1970 Imola
Ferrari 512 S abitacolo

Ferrari 512 S: la sportiva di Maranello mostra tutto il suo potenziale sulla pista di Imola

La 512 S vantava un telaio a semimonoscocca in lega leggera con un propulsore montato in posizione centrale-longitudinale. Parliamo di un V12 da esattamente 4993,53 cm³ in grado di sviluppare una potenza di 550 CV a 8500 g/min. Complessivamente, la Ferrari 512 S pesava appena 850 kg.

Per la 24 Ore di Le Mans venne impiegata una speciale carrozzeria aerodinamica a coda lunga che permetteva al veicolo di raggiungere una velocità di 340 km/h. La vettura ricevette anche un’evoluzione chiamata 512 M dove la M stava per modificata. Questo modello si distingueva dalla variante standard per una linea più spigolosa e una coda tronca.

Ferrari 512 S 1970 Imola

Oltre a questo, il propulsore a 12 cilindri venne potenziato a circa 610 CV a 9000 g/min mentre il peso venne ridotto a 815 kg. Detto ciò, 19Bozzy92 ha pubblicato su YouTube un interessante video che vede in azione proprio un esemplare della 512 S.

Più precisamente si tratta del telaio n°1016 prodotto nel 1970 appartenuto all’ex Scuderia Filipinetti. La supercar è stata catturata mentre effettuava alcuni giri di prove libere sul Circuito di Imola un po’ di settimane fa.