in

Col Gran Premio di Baku annullato, forse si partirà dal GP del Canada

L’annullamento del Gran Premio di Baku permette al GP del Canada di essere probabilmente il primo vero Gran Premio di questa stagione di F1

GP del Canada

La nuova stagione di Formula 1 non inizierà prima del 14 giugno. Il dato è certo ora che anche il Gran Premio dell’Azerbaijan è stato ufficialmente rinviato a causa dell’ormai nota crisi globale dovuta al Coronavirus.

Gli organizzatori hanno infatti dichiarato di voler trovare una data sostitutiva per la loro gara, che originariamente doveva svolgersi il prossimo 7 giugno. In questo modo il Gran Premio sul tracciato cittadino di Baku è diventato l’ottavo evento tra quelli rinviati o cancellati di questa nuova stagione di Formula 1.

In una dichiarazione i promotori della gara di Baku hanno infatti affermato che “il rinvio è stato concordato dopo ampie discussioni con la Formula 1, la Federazione internazionale dell’Automobile (FIA) e il governo della Repubblica dell’Azerbaijan”. Una notizia che potrebbe fissare come gara di apertura il Gran Premio del Canada.

Il GP del Canada potrebbe aprire la stagione

C’è da dire che la decisione dell’Azerbaijan è stata anche dettata dalla sfida logistica che il promotore locale deve mettere in conto per costruire nel cuore della capitale azera un circuito cittadino. Bisogna aggiungere che un caso eclatante, su un circuito simile, si è visto a Montecarlo dove hanno preferito addirittura cancellare il Gran Premio per quest’anno. La messa in opera di un circuito cittadino richiede una notevole quantità di tempo per la preparazione. Ma l’attuale incertezza riguardo alla pandemia di COVID-19 significa che le corrette garanzie per il regolare svolgimento del Gran Premio non possono essere messe in pratica.

Quindi attualmente l’ipotesi è quella di correre il primo Gran Premio della stagione in Canada, il 14 giugno prossimo, l’unico evento ancora in programma e originariamente nono GP della stagione. “I preparativi per il Gran Premio del Canada di Formula 1 2020 previsto per il campionato del mondo di Formula 1 per il 12, 13 e 14 giugno stanno andando bene e stanno seguendo il loro corso”, hanno dichiarato gli organizzatori della gara sul circuito dedicato a Gilles Villeneuve.

“Questa è una situazione che monitoriamo costantemente e che si sta evolvendo rapidamente. Siamo in costante comunicazione con i membri della Formula 1, la FIA e le autorità pubbliche. La nostra priorità rimane quella di ospitare un evento sicuro sia per gli spettatori che per il personale. Se la situazione dovesse continuare a evolversi, ci affideremo all’esperienza dei professionisti della salute pubblica in modo da capire come procedere” hanno proseguito. Nel frattempo i Gran Premi rinviati sono sostituiti da gare virtuali.

Di seguito vediamo la situazione attuale dei Gran Premi rinviati o cancellati:

  • Gran Premio di Australia: rinviato ma probabilmente sarà cancellato definitivamente
  • Gran Premio del Bahrain: rinviato
  • Gran Premio del Vietnam: rinviato
  • Gran Premio della Cina: rinviato
  • Gran Premio di Olanda: rinviato
  • Gran Premio di Spagna: rinviato
  • Gran Premio di Montecarlo: cancellato
  • Gran Premio di Azerbaijan: rinviato