in

I Gran Premi di Formula 1 diventano virtuali, nell’attesa

Le F1 Esports Virtual Grand Prix Series si disputeranno durante ogni weekend di quei Gran Premi rinviati a causa del Coronavirus

Virtual Bahrain Gran Prix

Lo spettacolo della Formula 1, messo ormai a dura prova dall’emergenza Coronavirus, si reinventa e prende in seria considerazione la realtà virtuale. Quella del gioco. Ora che tutti si trovano a casa, la Formula 1 ha deciso di continuare in maniera virtuale. Sono stati lanciati infatti le F1 Esports Virtual Gran Prix Series, serie virtuale in cui si cimenteranno anche i veri piloti di Formula 1. Sebbene qualcuno ha cominciato già a storcere il naso.

Lo scopo della serie è quello di non perdere l’appeal della serie agli occhi dei fan che in questo modo potranno continuare a guardare le gare di Formula 1, virtuali. Un modo nuovo per aggirare le cancellazioni derivanti dalla pandemia del Coronavirus. La serie comincia proprio domani con il Virtual Bahrain Grand Prix. In questo modo tutti i Gran Premi che verranno rinviati, a seguire da quello del Bahrain, seguiranno la stessa iniziativa. Sicuramente fino alla fine di maggio, ma probabilmente anche oltre.

Coinvolti anche i piloti di Formula 1

Il Virtual Bahrain Grand Prix coinvolgerà quindi anche i piloti (quelli reali) di Formula 1, affiancati ad altri personaggi famosi ancora non resi noti. Tutti i piloti si collegheranno da casa propria con la loro piattaforma preferita. Difatti i Gran Premi virtuali verranno effettuati basandosi sul gioco ufficiale F1 2019 sviluppato da Codemasters per i PC. In totale si percorreranno 28 giri, circa il 50% della distanza totale del Gran Premio nella realtà. Si potrà vedere la gara consultando il canale YouTube ufficiale della Formula 1, oltre che i canali social Facebook e Twitch. Per determinare la griglia di partenza verranno effettuate delle qualifiche dalle quali chi realizzerà il giro più veloce partirà dalla prima posizione.

Il Virtual Grand Prix prevede performance opportunamente equalizzate, assetti predefiniti e danni ridotti in caso di collisione. Per chi è meno esperto ci sarà il traction control e il sistema di antibloccaggio dei freni. È chiaro che le gare virtuali non totalizzeranno alcun punto ai fini della classifica di campionato. Lo scopo è infatti quello di intrattenere. Quindi appuntamento alle 21.00 di domani sui canali ufficiali della Formula 1.