in

Alfa Romeo domina il “No Bahrain GP”

L’Alfa Romeo, guidata da Daniel Bereznay e James Baldwin, ha dominato il ‘No Bahrain GP’ in cui si è verificato più di un incidente

Alfa Romeo
Alfa Romeo

L’Alfa Romeo, guidata da Daniel Bereznay e James Baldwin, ha dominato il ‘No Bahrain GP’ in cui si è verificato più di un incidente con i piloti di Formula 1 coinvolti. Tra questi, forse il più curioso è stato quello con Stoffel Vandoorne e Lando Norris. Come la scorsa settimana, Veloce Esports, con il supporto della Formula 1, ha organizzato un evento virtuale sul circuito di Sakhir che ha riunito grandi nomi negli sport motoristici, ma anche celebrità e “simracers”. Il Gp si svolge in due manche da 20 minuti ciascuna.

Come nel ‘No Australian GP’, Daniel Bereznay ha fatto un passo avanti nella classifica ottenendo la vittoria, seguito da James Baldwin e Jarno Opmeer. Lando Norris, sesto, è stato il migliore dei piloti professionisti.

Nella prima gara, Daniel Bereznay – un pilota Alfa Romeo nella F1 Esports Series – ha impostato il suo ritmo per ottenere un’altra vittoria in tutta comodità, con Jarno Opmeer secondo e James Baldwin terzo. Lando Norris non può dire lo stesso, poiché all’inizio è stato attaccato da Stoffel Vandoorne e ha visto la sua gara seriamente compromessa. Nicholas Latifi è stato questa volta il migliore dei piloti di F1, quinto; Thibaut Courtois, 13 °.

Nel secondo turno, con una griglia invertita, Cem Bolukbasi – che era nella squadra di Esports di Fernando Alonso – ha fatto una spettacolare partenza per salire al quarto posto da molto lontano e, alla fine, ha ottenuto la vittoria. L’Alfa Romeo è tornata sul podio nonostante partisse dal fondo della griglia. Questa volta, Lando Norris, partendo dall’undicesima posizione, è riuscito a salire al quinto posto essendo il migliore dei piloti professionisti – settimo, nonostante abbia girato all’ultimo giro quando era quinto. Thibaut Courtois è tornato ad essere vicino alla “top 10” e ha concluso in dodicesima posizione.

Ti potrebbe interessare: Kimi Raikkonen al top con l’Alfa Romeo Racing ieri a Barcellona