in

La nuova Fiat Strada ritarda il suo debutto

Con l’interruzione della produzione e di parte delle sue attività, Fiat Chrysler dovrebbe rinviare in Brasile anche il debutto della nuova Fiat Strada

Fiat Strada 2021 immagine ufficiale

Con l’interruzione della produzione e di parte delle sue attività, Fiat Chrysler dovrebbe rinviare in Brasile anche il debutto della nuova Fiat Strada. Il suo lancio che in un primo momento sarebbe dovuto avvenire in aprile invece sarà effettuato nella seconda metà dell’anno. Avendo chiuso le fabbriche di Betim, Campo Largo e Goiana, FCA ritarderà il suo programma per il nuovo pickup, proprio perché la mancanza di parti e componenti influenzerebbe la sua produzione.

A causa della pandemia di coronavirus, la parte amministrativa dell’azienda lavorerà da casa, mentre i dipendenti delle linee saranno in vacanza. La casa automobilistica ha affermato che l’arresto totale “avverrà attraverso le rigorose misure preventive già adottate per garantire la salute e l’integrità dei dipendenti”. Senza produzione, la nuova Fiat Strada impiegherà più tempo a raggiungere i consumatori.

Il modello è essenziale per Fiat per mantenere la sua leadership in Brasile tra i veicoli commerciali leggeri, dove detiene oltre il 40% del mercato. La Fiat Strada arriverà sul mercato con versioni a cabina singola o doppia, la seconda delle quali ha già rivelato immagini ufficiali, ma la prima è trapelata su Internet. Il modello dovrebbe essere equipaggiato con motori Fire e Firefly, il primo 1.4 con un massimo di 88 cavalli e il secondo con 1,3 litri e fino a 109 cavalli. Per quanto riguarda invece la versione top di gamma, la nuova Fiat Strada dovrebbe essere equipaggiata con un motore 1.3 Firefly Turbo, che dovrebbe disporre di circa 150 cavalli.

Ti potrebbe interessare: Fiat Strada è il più venduto in Brasile nella prima metà di marzo