in

Roma: i parcheggi con strisce blu diventano gratis da oggi

Purtroppo le multe già fatte dai vigili urbani non potranno essere annullate

Roma parcheggi strisce blu gratis

Dopo aver aperto le zone a traffico limitato (ZTL), il provvedimento firmato nelle scorse ore dalla sindaca di Roma Virginia Raggi rende gratuiti i parcheggi con strisce blu a partire da oggi, giovedì 19 marzo 2020. Questa nuova manovra permette di facilitare gli spostamenti di tutti coloro che hanno bisogno di muoversi da casa per via dell’emergenza coronavirus.

Ovviamente, tale misura è rivolta principalmente alle persone che hanno strettamente bisogno di muoversi come ad esempio medici, forze dell’ordine e tutti coloro che ogni giorno si trovano a lottare con questa bruttissima pandemia.

Roma parcheggi strisce blu gratis
Roma, la sindaca Raggi firma un provvedimento che migliorerà gli spostamenti

Roma: da oggi è possibile parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu

Per tutti gli altri, il Governo italiano chiede di restare a casa e di uscire soltanto in caso di estrema necessità come andare a lavoro oppure fare la spesa. Il provvedimento approvato nelle scorse ore a Roma è molto simile a quello adottato a Torino e Milano.

Proprio come successo nel capoluogo lombardo, molte persone hanno lasciato le proprie auto parcheggiate sulle strisce blu senza uscire di casa se non per situazioni di emergenza, come consigliato dallo stesso governo.

Tuttavia, i vigili urbani hanno emesso comunque una serie di multe a coloro che non hanno rinnovato il pagamento del parcheggio. Ciò ha scatenato grosse polemiche da parte di tutte quelle persone che si sono viste una bella multa posta sulla propria vettura.

Nonostante il nuovo provvedimento firmato dalla sindaca Raggi, che prevede il parcheggio gratuito sulle strisce blu dal 19 marzo in poi, le sanzioni già effettuate non potranno essere annullate in alcun modo.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento