in

Ecclestone: ‘Le squadre devono fare causa alla FIA per l’accordo con la Ferrari’

Bernie Ecclestone, ex capo della F1, afferma che le squadre di F1 dovrebbero intentare causa alla FIA per l’accordo con la Ferrari

Bernie Ecclestone
Bernie Ecclestone

Bernie Ecclestone afferma che l’accettazione da parte della Ferrari di un accordo dalla FIA è un’ammissione di colpa e che è troppo tardi per Liberty Media o la FIA per spegnere le polemiche. Sette team di Formula 1 hanno lanciato una protesta contro i risultati di un’indagine della FIA sull’unità di potenza della Ferrari del 2019 dopo che è stato raggiunto un accordo non divulgato tra la Ferrari e la FIA. Bernie Ecclestone, ex capo della F1, afferma che le squadre dovrebbero ora intentare causa alla FIA.

“Le squadre devono fare causa alla FIA”, ha detto Ecclestone a F1 Insider . “Spettano loro parecchi milioni di dollari, a cui penso abbiano diritto. Se la Ferrari era così innocente, perché non rendevano pubblico l’accordo con Jean Todt? A me sembra una confessione “.

L’attuale presidente della FIA, Jean Todt, è un ex caposquadra della Ferrari, un fatto che non è passato inosservato ai team. Ecclestone ha continuato dicendo: “Ci sono sempre stati incendi che ho dovuto spegnere come pompiere. Ai miei tempi, tuttavia, era sempre possibile trovare una via di mezzo con le squadre, la FIA e me stesso. Adesso è troppo tardi “, ha concluso Ecclestone.

Ti potrebbe interessare: Ecclestone: “La Ferrari ha giocato un ruolo importante nel rendere la Formula 1 quella che è oggi”