in

Alfa Romeo conferma un “ritorno leggendario” al Salone di Ginevra 2020

Appuntamento al 3 marzo per la conferenza di presentazione

In attesa di capire se la recente diffusione del Coronavirus possa portare alla cancellazione dell’evento, il Salone dell’auto di Ginevra è quasi pronto al via ufficiale. La fiera svizzera dedicata al mondo delle quattro ruote aprirà i battenti il prossimo 3 marzo con le tradizionali conferenze di presentazione organizzate dai vari costruttori. All’evento ci sarà anche FCA che ha organizzato una conferenza nella mattinata del 3 marzo. Alla conferenza prenderà parte anche Alfa Romeo.

Il marchio italiano, in vista della fiera di Ginevra, ha diffuso oggi un primo teaser in cui si anticipa un “ritorno leggendario” che caratterizzerà la conferenza di presentazione in programma in occasione dell’apertura del salone dell’auto svizzero. Al momento, non ci sono ulteriori conferme ufficiali relative alle novità che Alfa Romeo porterà a Ginevra. Il teaser diffuso dalla casa italiana si limita, infatti, a fissare l’appuntamento per il prossimo 3 marzo.

Alfa Romeo Giulia GTA al Salone di Ginevra 2020?

Negli ultimi giorni sono arrivate nuove conferme in merito al possibile debutto dell’Alfa Romeo Giulia GTA in occasione del Salone dell’auto di Ginevra. Il progetto, catturato anche da una foto spia, potrebbe essere l’attrazione principale dello stand Alfa Romeo di Ginevra portando con sé il “ritorno leggendario” della sigla GTA (Gran Turismo Alleggerita).

Il progetto della Giulia GTA ha iniziato a far parlare di sé, per la prima volta, lo scorso gennaio ma Alfa Romeo, nonostante i numerosi rumors, non ha confermato in alcun modo l’esistenza di una variante super sportiva della sua berlina. La nuova Giulia GTA dovrebbe rappresentare un’evoluzione della Giulia Quadrifoglio, una berlina estrema in grado di massimizzare il carattere sportivo del marchio italiano.

Ricordiamo, infatti, che, stando alle indiscrezioni apparse online sino ad oggi, la nuova Alfa Romeo Giulia GTA dovrebbe riproporre il V6 della Quadrifoglio ma in una versione potenziata sino a circa 620 CV. Quest’upgrade di potenza non sarà ottenuto con l’ausilio dell’elettrificazione ma esclusivamente grazie a modifiche apportate al motore confermando il carattere di supercar “tradizionale” della Giulia GTA.

La berlina super sportiva dovrebbe presentare, inoltre, una lunga serie di modifiche ed elementi tecnici esclusivi registrando, rispetto alla Giulia Quadrifoglio, un calo del peso complessivo di circa 100 chilogrammi (la Giulia Quadrifoglio pesa poco più di 1500 chilogrammi) che garantirà un’ulteriore crescita delle prestazioni.

Altre novità in arrivo per Ginevra da Alfa Romeo?

Il “ritorno leggendario” anticipato oggi da Alfa Romeo dovrebbe essere quello della sigla GTA pronta a fare il suo debutto sull’Alfa Romeo Giulia. La casa italiana, a meno di sorprese completamente inaspettate, non dovrebbe presentare ulteriori novità reali per la fiera svizzera (che comunque resta a rischio cancellazione a causa del Coronavirus).

Al momento, infatti, non ci sono conferme in merito alla presentazione della versione di serie dell’Alfa Romeo Tonale, il C-SUV che rappresenta il prossimo progetto previsto per la gamma del marchio italiano come confermato dal piano industriale di Alfa Romeo. Il nuovo Tonale, che sarà prodotto a Pomigliano d’Arco a partire dalla fine dell’anno in corso o, al massimo, dall’inizio del 2021, sarà al centro dell’evento che FCA terrà oggi nello stabilimento partenopeo. Per ora, il debutto a Ginevra del Tonale “di serie” resta non confermato.

Alla fiera svizzera ci sarà la presenza di Giulia e Stelvio MY 2020, le nuove versioni aggiornate dei due modelli di segmento D della casa italiana che sono sul mercato da inizio del mese di gennaio. Possibile, considerando la storia recente di Alfa Romeo, la presenza di qualche “serie speciale” per i due modelli ma reali novità non dovrebbero arrivare. Non ci sarà, naturalmente, la Giulietta, giunta oramai agli sgoccioli della sua lunghissima carriera .

Per ora, quindi, non ci resta che attendere il prossimo 3 marzo per scoprire quale sarà il “ritorno leggendario” anticipato da Alfa Romeo e quali saranno le novità che la casa italiana porterà alla fiera di Ginevra. Naturalmente, per via del Coronavirus, c’è il rischio che l’evento possa essere cancellato, o ridotto in qualche modo. Alfa Romeo, in ogni caso, dovrebbe ugualmente presentare al pubblico internazionale le novità già in programma (magari anche solo con un evento in streaming). Continuate a seguirci per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento