in

Ferrari in borsa: un’azione vale 169 euro

Il valore del dividendo è cresciuto dell’8% circa rispetto a quanto registrato l’anno scorso

Ferrari
Ferrari

Il 4 gennaio 2016 è stato un giorno molto importante per Ferrari in quanto è iniziata la sua quotazione in borsa a Milano. Proprio quel giorno, un’azione della casa automobilistica modenese valeva 43 euro.

Quattro anni dopo, Maranello ha raggiunto un record assoluto poiché un’azione adesso vale 169,05 euro. Questa sostanziale differenza di prezzo va senza dubbio a favore di tutti coloro che hanno deciso di puntare su Ferrari.

Ferrari logo
Ferrari, quattro anni fa un’azione valeva “solo” 43 euro

Ferrari: la casa modenese aumenta di parecchio il suo valore in borsa

Il consiglio di amministrazione dell’azienda ha proposto la distribuzione del dividendo di 1,13 euro per azione ordinaria proprio nelle scorse ore. Parliamo di un incremento di circa l’8% rispetto a quanto fatto l’anno scorso. La data di stacco della cedola avverrà esattamente il 20 aprile.

In merito a ciò, Mediobanca Securities, che ha rating neutral su Ferrari, ha affermato: “La proposta di dividendo è in linea con le nostre aspettative. Il prossimo catalyst dovrebbe essere la diffusione dei conti del primo trimestre. Prevediamo che la Ferrari presenterà un nuovo modello (sono due il lanci previsti nel 2020) al Salone dell’auto di Ginevra“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento