in

Vehicle-to-grid: pubblicato il decreto in Gazzetta Ufficiale

Anche Fiat Chrysler Automobiles (FCA) è interessato a questa nuova tecnologia

Vehicle-to-grid V2G

Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare di Vehicle-to-grid, conosciuta anche nella forma abbreviata V2G. Si tratta di una tecnologia in fase di sperimentazione in Italia da diversi mesi che prevede la distribuzione dell’energia di un’auto elettrica e della sua batteria alla rete pubblica quando occorre.

Dato che la fase di sperimentazione è giunta al termine, il 14 febbraio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n°37 il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico riguardante il Vehicle-to-grid che rivela le sue modalità di diffusione.

Vehicle-to-grid V2G
Vehicle-to-grid (V2G), ecco come funziona

Vehicle-to-grid: gli automobilisti interessati potranno partecipare allo sviluppo del V2G

Nello specifico, il nuovo decreto riporta le modalità diffusione del V2G, le regole per partecipare ai mercati elettrici e le misure di riequilibrio degli oneri di acquisto rispetto ai prezzi di vendita dell’energia.

L’Autorità per l’energia (Arera) si occuperà di stabilire le regole entro 90 giorni. Queste permetteranno di gestire l’integrazione della tecnologia Vehicle-to-grid e la gestione dei flussi di energia regolata dal Terna (l’operatore che si occupa di gestire le reti per la trasmissione dell’energia). Oltre a questo, l’Autorità per l’energia definirà i requisiti minimi delle prestazioni delle auto e delle infrastrutture di ricarica per dare il via al servizio.

Vehicle-to-grid V2G

Tutti i possessori di una vettura 100% elettrica o di una colonnina di ricarica che vorranno partecipare al V2G, dovranno seguire una specifica procedura operativa che verrà pubblicata entro 120 giorni dal Gestore dei servizi energetici (GSE).

All’interno di quest’ultima verranno riportate le caratteristiche delle auto e delle infrastrutture che dovranno soddisfare per poter dare il proprio supporto a questa nuova tecnologia.

Negli ultimi mesi, diverse case automobilistiche si sono rivelate interessate al nuovo standard. Ad esempio, Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ha annunciato una partnership con Terna per una sperimentazione congiunta la quale prevede la realizzazione di un laboratorio dove poter testare le capacità delle auto elettriche nel supportare questa tecnologia.

Vehicle-to-grid V2G