in

Il film Le Mans ’66 – La Grande Sfida vince due Oscar

Il film di James Mangold, sulla sfida tra Ford e Ferrari a Le Mans 1966, vince due statuette

Ford V Ferrari - 2

Possedeva già quattro nomination all’Oscar 2020 l’interessante film “Le Mans ’66 – La Grande Sfida” ma il risultato finale lo ha visto trionfare comunque per ben due statuette. Un risultato molto interessante per il noto film di James Mangold che ha avuto come grandi protagonisti Matt Damon e Christian Bale, oltre che una storia di un automobilismo leggendario. Quella della sfida tra la Ford di Carroll Shelby e la Ferrari dell’immenso Drake, durante la 24 Ore di Le Mans del 1966.

C’è da dire che la pellicola ha dovuto affrontare una concorrenza molto agguerrita, visto che concorreva nelle categorie Miglior Film, Miglior Montaggio, Miglior Sonoro e Miglior Montaggio Sonoro. L’obiettivo del Miglior Film non è stato raggiunto, ma “Le Mans ’66 – La Grande Sfida” ha vinto le due statuette nelle categorie Miglior Sonoro e Miglior Montaggio. Un dato di certo interessante che pone l’attenzione sull’automobilismo da corsa.

La grande sfida tra Ford e Ferrari al centro di tutto

L’unico film a tema automobilistico che aveva trionfato agli Oscar era stato “Gran Prix” di John Frankenheimer che nel 1967 si portò a casa ben tre statuette della Academy. Come anticipato, “Le Mans ’66 – La Grande Sfida” presenta come tema centrale il duello che Ford intraprese contro la Ferrari nel 1966 durante la Maratona della Sarthe. La battaglia sulle strade del mitico circuito francese divenne fortemente evocativa visto che il piccolo costruttore guidato da Enzo Ferrari mirava a fronteggiare il grande impero automobilistico statunitense. La sfida peraltro si realizzava all’indomani della fallita trattativa per l’acquisto della Ferrari da parte di Ford.

Ford V Ferrari

Il guanto di sfida fu lanciato proprio a partire da quella grande delusione patita in America. L’intento era chiaro: umiliare la Ferrari e il Drake. C’è da dire che in quell’annata la 24 Ore di Le Mans fu appannaggio proprio della Ford, guidata da Bruce McLaren e Chris Amon. I due condividevano la potente Ford GT40 Mark II. Il film risulta incentrato sulla storia del buon Carroll Shelby, interpretato da Matt Damon, e dell’inglese Ken Miles interpretato dall’ottimo Christian Bale.

La Ford GT40 Mark II si era rivelata una vettura imbattibile, anche grazie al supporto diretto di GoodYear. Nel film si vede anche l’italiano Remo Girone nei panni di Enzo Ferrari. Il film da noi non ha avuto molto successo, forse perché penalizzato da un titolo italiano non fedele alla sfida che rappresenta. Il titolo originale d’altronde è Ford V Ferrari, che è tutto un dire.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento