in

Affidabilità auto Altroconsumo: malissimo Alfa Romeo

Classifica dell’associazione dei consumatori premia le giapponesi. Vanno male le italiane

Marche brand automobilistici più affidabili del 2019

Affidabilità auto Altroconsumo: questa e altre associazioni di consumatori europee (Francia, Belgio, Spagna e Portogallo) ha coinvolto 43.000 automobilisti (di cui 13.000 italiani) in un’indagine. Gli intervistati hanno risposto a domande come “L’auto dà problemi? Quante volte l’hai portata dal meccanico?” e in base alle risposte è stata stilata una classifica.

Affidabilità auto Altroconsumo: chi vince

Al primo posto, le auto delle marche che fanno capo alla multinazionale giapponese Toyota: Lexus in primis, ma anche Daihatsu e Subaru (oltre che lo stesso marchio Toyota). Si piazzano bene anche il lussuoso brand Porche e Audi (entrambe del gruppo Volkswagen) e Honda.

Agli ultimi posti invece si piazzano Lancia, Fiat e Alfa Romeo. Valutato anche il grado di soddisfazione degli automobilisti. I risultati generali sono stati complessivamente positivi: si va dal punteggio eccellente di Porche (94) all’ultima posizione di Fiat (77). E il costo medio per la manutenzione dell’auto nell’ultimo anno? Medaglia d’oro Toyota con 230 euro l’anno, seguita da Suzuki a 240, mentre agli ultimi posti figurano Audi con 450 euro e Land Rover con 550 euro.

 

Classifica Auto Affidabilità di AltroConsumo
Classifica Auto Affidabilità di AltroConsumo

I criteri per la valutazione

L’affidabilità delle auto è stata valutata incrociando i dati forniti dagli intervistati:

  • l’età della vettura,
  • il numero di chilometri percorsi
  • la quantità di guasti subiti ponderati in maniera differente in base alla gravità del guasto stesso.

Tra i guasti più frequenti vi sono quelli relativi alla parte elettrica, che hanno quindi coinvolto fusibili, fari, lampadine, spie di controllo, la chiusura centralizzata, gli alzacristalli elettrici, i tergicristalli.

Le marche in cui si è riscontrato un numero di guasti di questo tipo oltre la media sono Alfa Romeo, Citroën, Fiat, Lancia, Opel, Renault, Seat e Chevrolet. Dopo la parte elettrica è il sistema frenante a guastarsi più frequentemente, in particolare nelle auto Citroen, Fiat, Lancia, Opel e Volvo. Al terzo posto si piazzano le parti elettriche collegate al motore. In questo caso sono Alfa Romeo, Chevrolet, Opel e Seat le peggiori.