in

Sebastian Vettel: per il tedesco la Formula 1 dovrebbe tornare al passato

La Formula 1 deve abbandonare le centraline ibride e tornare ai motori a combustione convenzionali, afferma Sebastian Vettel

Sebastian Vettel

La Formula 1 deve abbandonare le centraline ibride e tornare ai motori a combustione convenzionali, afferma il pilota della Ferrari Sebastian Vettel. Lo sport si è allontanato dai suoi motori affamati di carburante e completamente aspirati alla fine del 2013, sostituendoli con i turbo ibridi V6 da 2,4 litri che persistono oggi.

Ora, è stato riferito che la prossima mossa della F1 per il 2025, insieme a una spinta per la neutralità del carbonio, potrebbe essere una mossa verso motori a due tempi, alimentati da innovativi carburanti verdi, bio o sintetici. Ma Vettel, essendo un ‘purista’ delle corse  ha dichiarato che se fosse responsabile della F1, farebbe qualcosa di diverso.

“Il mio primo atto sarebbe quello di raddoppiare il numero di cilindri”, ha dichiarato il pilota della Ferrari, notato a Kitzbuhel lo scorso fine settimana con Bernie Ecclestone e Red Bull, citato da Kolner Express. “Vorrei anche rimuovere le batterie. Non credo che siano necessari, tranne per avviare la macchina “, ha aggiunto Vettel.

Insomma il pilota della Ferrari con queste dichiarazioni manifesta nostalgia per il passato della Formula 1 quando il tedesco riuscì a vincere ben 4 campionati consecutivi con la Red Bull. La nuova era ibrida invece non ha portato fortuna a Vettel e alla Ferrari che hanno dovuto fare i conti con il dominio della Mercedes e di Lewis Hamilton.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Giulia GTA, fine produzione Giulietta, futura Ferrari elettrica: le migliori news della settimana

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento